Cronaca
Commenta

Presi con 56 dosi di coca:
in manette due uomini

Sono stati trovati in possesso 59 dosi di cocaina, mentre altre sei le avevano appena vendute: sono finiti in manette due uomini di 34 e 28 anni, entrambi con precedenti. L’arresto è scattato al termine di una serie di controlli fatti dai Carabinieri di Crema e Romanengo, nell’ambito del contrasto al allo spaccio di stupefacenti destinati ai frequentatori della movida nella zona del cremasco.

I militari sospettavano attività illecita da parte dei due uomini già da qualche tempo, e per questo avevano posto l’abitazione sotto controllo: in quel luogo, era stato infatti segnalato un sospetto viavai di gente. Per questo la sera del 18 novembre i militari di Crema si sono appostati fuori dalla casa in questione, che risultava disabitata perché il proprietario era assente. All’interno c’erano però i due presunti spacciatori.

Gli. uomini dell’Arma hanno ricostruito con attenzione i movimenti: le auto dei clienti si fermavano davanti alla casa, quindi ne seguiva una telefonata. Dopodiché uno dei due usciva di casa, saliva sui veicoli e, dopo un rapido scambio, se ne andava e le vetture ripartivano. Nei giro di poche ore i militari hanno verificato almeno sei cessioni di stupefacenti, seguendo e fermando i clienti dopo che si erano allontanati. In tutti i casi, avevano acquistato delle dosi di cocaina contenenti tra gli 0,3 e gli 0,5, grammi ciascuna.

Una volta terminati i riscontri e accertata l’attività di spaccio, i carabinieri hanno seguito il 34enne, che si allontanava in auto con un amico. Fermato fuori da Cremosano e perquisito, è stato trovato in possesso di 18 dosi di cocaina, celate nelle parti intime, oltre a 1.500 euro in contanti. In contemporanea, altre pattuglie hanno fermato il 28enne mentre stava vendendo altre dosi davanti a casa.

E’ seguita una perquisizione domiciliare, da cui sono emerse, nascoste in una camera, altre 39 dosi di cocaina, confezionate con cellophane, e del materiale da confezionamento. Lo stupefacente e i soldi sono stati sequestrati e i due sono stato portati presso la caserma di Crema dove sono stati dichiarati in arresto e successivamente accompagnati presso il carcere di Cremona dove si trovano in attesa dell’udienza di convalida dell’atto.

I sei acquirenti e assuntori di stupefacenti identificati sono stati invece segnalati alla Prefettura di Cremona, con tanto di ritiro delle rispettive patenti in quanto erano alla guida quando trovati in possesso della droga. Inoltre, i militari hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza l’amico del 34enne, trovato positivo all’etilometro.

© Riproduzione riservata
Commenti