Cronaca
Commenta

A San Luca i Carabinieri
celebrano la Virgo Fidelis

L'Arma dei Carabinieri celebra il 21 novembre la santa patrona Virgo Fidelis, a Cremona il vescovo Napolioni ha officiato messa nella chiesa di San Luca, alla presenza delle principali autorità civili e militari del territorio

Nella ricorrenza del 21 novembre Cremona ha celebrato la Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri, con una messa officiata nella chiesa di San Luca da monsignor Antonio Napolioni e concelebrata da padre Emiliano Redaelli superiore della comunità locale dei Barnabiti. Presenti le principali autorità civili e militari del territorio, fra cui il Prefetto Corrado Conforto Galli; ad animare la messa il coro del liceo musicale Stradivari con Marco Brunelli all’organo. Nell’omelia il Vescovo ha messo in luce l’impegno di quanti scelgono di entrare nell’Arma, «uomini e donne che lavorano con dedizione nella società e contribuiscono a darle un futuro». Il colonnello Giuliano Gerbo, comandante provinciale dei Carabinieri di Cremona, ha sottolineato come il 21 novembre si ricordi anche il sacrificio della battaglia di Culqualber; in questa data inoltre l’Arma celebra la giornata dell’orfano. Durante la messa non è mancata un’invocazione alla Virgo Fidelis, “confortatrice e protettrice” delle Legioni, nella ‘preghiera del Carabiniere’.

Il servizio di Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti