Cronaca
Commenta

Virgo Fidelis, coffee break
a cura dell'Einaudi

Lunedì scorso, nel chiostro della chiesa di San Luca, l’IIS “L. Einaudi” ha fornito un contributo ai festeggiamenti dell’Arma dei Carabinieri, in onore della Virgo fidelis, patrona dei Carabinieri stessi. Il coffee break di benvenuto, a base di biscotti con il nome della scuola impresso nella frolla, cioccolata calda, the, caffè, pesche al cioccolato ed altre leccornie, è stato preparato nei laboratori didattici della succursale di via Borghetto, dagli studenti di quarta A eno, secondo le indicazioni dei docenti Cristian Fusco e Giuseppe Micocci.

Il servizio, curato in modo meticoloso dai compagni della sezione di salabar, è invece stato studiato nei minimi dettagli dal prof. Dionisi Zoppi, attivissimo in tutti gli eventi cittadini, di cui è referente. Alla celebrazione religiosa, officiata dal Vescovo Antonio Napolioni, ha assistito la Preside Nicoletta Ferrari, in rappresentanza della scuola, che, nel prossimo fine settimana, collaborerà con il BonTà, a Ca’ de’ Somenzi e con l’Avis, per il 76° anniversario della costituzione del comitato dei soci sostenitori.

Questa mattina, inoltre, l’istituto ha ricevuto la visita di una ventina di allievi del gruppo “Grandi” della materna comunale “G. Zucchi” di via Ruggero Manna. I bambini sono stati accompagnati dalla responsabile del plesso Chiara Vaccari e dalla maestra Sara Rizzi: gli amici della quinta A Turismo hanno ricevuto in dono un segnalibro realizzato e colorato nelle lezioni dedicate alla “Giornata mondiale dell’infanzia e dell’adolescenza” del 20 Novembre. La ricorrenza ha infatti permesso di trattare il tema del diritto all’istruzione. Gli ospiti sono stati accolti dalla vicepreside Federica Gaboardi. Lo stesso omaggio sarà recapitato anche agli studenti del liceo “D. Manin” ed agli universitari del “Campus Santa Monica”.

© Riproduzione riservata
Commenti