I commenti sono chiusi

Non esiste più la sede di Casa Pound Ora l'immobile è in vendita L'onorevole Bordo (Sel) al corteo con i familiari di Emilio

evid-c

Foto Sessa

AGGIORNAMENTO – Non esiste più in via Geromini la sede di Casa Pound. Lo spazio che l’organizzazione occupava da due anni è già stato svuotato e l’immobile posto in vendita. La notizia filtrata già qualche giorno fa, è ora una certezza. Ne fa fede anche il cartello posto sul Palazzo che formalizza la messa in vendita dell’intero stabile. La sede di Casa Pound dunque non c’è più in città, tantomeno in pieno centro storico.

Dunque viene meno uno degli elementi di tensione che hanno fatto seguito alle aggressioni di domenica scorsa, culminata con il pestaggio di uno degli attivisti del centro sociale ancora in gravi condizioni in ospedale.

Intanto nella giornata di oggi è previsto il corteo antifascista. L’adunata dei manifestanti sarà tra le 14.30 e le 15 presso il piazzale della Croce Rossa, di fronte al Dordoni. Da lì il corteo seguirà il seguente percorso: via Mantova, Piazza Libertà, Viale Trento e Trieste, via Aselli, Largo Paolo Sarpi, via Manzoni, corso Cavour, via Gramsci, piazza Stradivari, via Verdi, corso Campi, via Palestro, via Dante, piazza Libertà, via Mantova, rientro al Csa Dordoni.

Nel frattempo, per motivi di sicurezza, è stata momentaneamente sospesa la circolazione stradale lungo il percorso nel momento del passaggio del corteo, con istituzione di divieti di sosta in tutta l’area dalle 14 alle 19. Nel pomeriggio di sabato sono chiusi al pubblico Palazzo Comunale, Museo Civico e Centro culturale Santa Maria della Pietà in piazza Giovanni XXIII.

Massiccio sarà il dispiegamento delle Forze dell’ordine: oltre agli uomini della Questura e dei Carabinieri, saranno impiegati 50 agenti di polizia municipale, per la gestione della viabilità che, necessariamente, subirà delle modifiche. Nella giornata di sabato 24 gennaio, il servizio di trasporto pubblico urbano sarà sospeso per motivi di ordine pubblico dalle ore 14.15 a fine servizio. Sarà comunque garantita la partenza delle corse dall’autostazione per il rientro a casa degli studenti sino alle 14.25.

Nella tarda mattinata di sabato si è inoltre appreso che l’onorevole Franco Bordo (Sel) sarà al corteo con i familiari di Emilio Visigalli, il 50enne gravemente ferito domenica scorsa in via Mantova.

Questo l’ultimo bollettino medico, aggiornato alle 11,30 di sabato, sullo stato del 50enne: “L’insieme dei dati clinici conferma una condizione di permanente stabilità del paziente con una progressiva risposta alle cure. E’ in corso una ulteriore riduzione dell’analgosedazione per valutare lo stato di coscienza. Persiste lo stato di coma. Prognosi riservata”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti