10 Commenti

Caro Pizzetti ti scrivo….di Enrico Pirondini

opinione-pizzetti

Caro on. Luciano,

mi perdonerai (spero) il tono confidenziale con cui mi rivolgo a te, deputato della Grande Casta; tono  peraltro  dettato dalle nostre  antiche e  limpide frequentazioni.

Insieme-ricordi? – siamo stati persino sulla Muraglia cinese e nella casa di  Mao a Shanghai, nella tana dove il vecchio Lupo Rosso  nel ‘21 ha fondato il Partito comunista cinese. Non eravamo soli, certo, ma in una compagnia variegata, sbarcata in Cina “ a miracol mostrare”. Durante la “missione” ti ho financo intervistato e fotografato approfittando della tua cortesia e disponibilità; eravamo tra i soldati di terracotta di XI’-An e tu mi sembravi  felice e gaio nonostante Rossoni alle calcagna e Formigoni in arrivo.

Ora leggo che sei in ambasce (scusa la parola gotica) perché con 5.500 euro al mese per tre giorni alla settimana a Roma, quasi quasi non ci stai dentro. Mi hanno segnalato la tua lacrimosa articolessa matronale pubblicata sul foglio degli orfanelli; una confessione  gonfia di lagne, e mi sono preoccupato.

Luciano che ti succede? Ti prego,  non mollare. Resisti. Te lo dice uno che sta facendo una riabilitazione da marines dopo una stangata cerebrale che avrebbe stroncato un bue pontino. Tener duro serve. Vedrai che al vitalizio ci arriverai. Alla faccia di chi ti attacca in casa tua (dal Titta a Caira), di chi ti sbertuccia sulla Nuova Unità (ti ho visto, in prima pagina, accanto al rifondarolo  Nuzzo ; all’interno brillava la filosofia spicciola del post-comunista Corada; tutte cose che, come si sa, creano code alle edicole). Mi dicono che stai puntellando con ardore il gigante Perri, che frequenti con assiduità il sosia di Mario Carotenuto, (l’attore , fratello del Memmo,  che in “Febbre da cavallo” faceva correre “Soldatino” ed il ronzino non vinceva mai, purtroppo ). Lo sai, d’estate di cose se ne dicono tante. Ad esempio, Oreste dice che non si ricandiderà più a sindaco perché non ce la fa fisicamente”. Ma che gli state combinando? Il listone-inciucione? Oreste è un galantuomo, non gli va di fare l’alfiere dei  Poteri Gnam-Gnam .  E tu hai pure  scritto: “E’ ancora un sindaco fortemente di popolo”. E allora, fatelo lavorare, no?

Luciano lo sai che non ho mai nascosto la stima che ho per te. Nel dicembre del 2003 ti ho dedicato un intero editoriale sul giornale dell’editore Maestroni (gran signore)  perché come avevi “impallinato” tu  il Cacciatori usando la Margherita e frenando la corsa romana di Torchio non era capace nessuno. E’ vero, Cacciatori all’epoca non convinceva per via di quel suo sguardo sospettoso di chi teme di essere acchiappato (cioè preso per le medesime) ma tu perbacco avevi  agito con l’aria birba di un Mentino Fanfani. Scrissi che a Roma ci saresti andato tu. Previsione azzeccata. Non era difficile.

Luciano, ora faccio appello io alla tua schiettezza: lascia stare lo stipendio romano e i suoi benefit (è materia che scotta),  restituisci alla Politica la perduta autorevolezza. Spiegaci cosa è successo a Milano con Penati (tu sei stato il segretario regionale). Spiegaci perché, fin dal tempo di Greganti,  c’è sempre qualcuno del tuo gruppo  beccato con le mani nella marmellata. Non fare anche tu come Vendola che fa il moralista con gli indagati degli altri. Non rivendicare, ti prego, una diversità genetica che non c’è (come dice Bersani). Ma facci capire come è accaduto che i Ds abbiamo più di cento indagati. Non dirmi che è tutta colpa dell’ansia da rinnovamento.

Enrico Pirondini

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MARIO

    C’era proprio bisogno di un sostegno al sig.Pizzetti : normalmente imperversa sui gg locali senza che vi sia possibilità di critica .
    Normalmente le lettere di tale natura(quelle vere)vengono cestinate: chissà il perché !?!?
    Purtroppo io sono fra i suoi elettori “a sua insaputa”, ma anche la mia.
    Resta il fatto che, tenuto conto delle previsioni del sig.Enrico Pirondini, Pizzetti è un nominato.
    Inoltre gli effetti dei suoi interventi, li abbiamo visti tutti : dove ha messo le mani , in anticipo,ci sono state solo sconfitte.
    Il motivo, caro sig.Enrico, glielo dico subito : totale mancanza delle più elementari regole della comunicazione( per me è molto grave).
    Il risultato: bruciature (politiche)anticipate di nomi di assoluto rilievo : persino a me è dispiaciuto.
    Circa la trasparenza della politica siamo tutti in attesa della risposta alla Sua legittima domanda, ma che da tempo serpeggia fra la gente.
    Mi pare di aver capito che Lei ha avuto un serio problema di salute fisica: di certo non ha lasciato tracce nei circuiti neuronali ed in tal fatta non ci sono difficoltà fisiche che tengano.
    Complimenti.

  • luciano pizzetti

    Leggere gli scritti del signor Mario Superti mette davvero tristezza tanta è l’acrimonia personale e la supponenza a fronte di altrettanta ignoranza politica (intesa ovviamente come assoluta non conoscenza dei fatti di cui parla e non come offesa generica giacchè a diffferenza sua io ho rispetto per le opinioni altrui, comprese quelle più livorose). Gli ho già scritto una volta che sui fatti si ragiona con la testa libera da pregiudizi interessati e da altro. Gli ricordo che in tutte le elezioni con preferenza io sono stato sempre il primo degli eletti, con migliaia di preferenze. Dunque, come direbbe Totò, nominato sarà lei. Si dichiara mio elettore obtorto collo. Purtroppo anch’io ricevo il suo voto obtorto collo. C’è una differenza che io non posso rifiutarlo ma lei può fare a meno di darmelo. Veda un po’…

    • MARIO

      Accetto le osservazioni e ne farò oggetto di meditazione.
      Lo faccia anche Lei
      Ho notato persino un miglioramento nella stesura delle risposte.
      Io di personale non ho detto niente( solo tutto politica e metodo).
      Non sia troppo triste , il Pd va avanti lo stesso e bene.
      Per quanto riferito al voto preferisco avere scelte : il voto lo do a chi mi pare, se è consentito dal sistema.
      Ps. Il sig.Pirondini , secondo me, meritava una risposta nel merito e di qualche peso, e senza il confronto proposto( sterile e fuori luogo).
      Potrebbe esserci un seguito chiarificatore ( penso che il sig. Pirondini ne sarebbe contento , anche perché nonostante lo stile scorrevole e leggero, ha detto cose che lasciano il segno).

      • luciano pizzetti

        Lo farò sicuramente. Di più, liberato il campo da incomprensioni ultronee, mi farebbe anche piacere incontrarLa per approfondire i temi politici che ci separano. Non certo per convincerLa, ma per spiegarLe meglio le mie ragioni e ascoltare meglio le sue. Per ciò che concerne i temi posti da Pirondini, in questi giorni credo di averne date molte di risposte, esponendomi sin troppo a fronte di tanti la cui attività preferita è lo gnorri.

        • FINITO IL CALDO CREDO CHE ANCHE GLI ISTINTI “BELLICOSI” POSSONO SUBIRE UN RIPENSAMENTO.
          A VOLTE UNA BIRRA IN COMPAGNIA CALMA GLI ANIMI.
          LA SITUAZIONE E’ QUELLA CHE E’ E DI QUELLA SI DEVE TENER CONTO.
          SAGGEZZA VUOLE CHE TUTTI POSSANO FARE UN PASSO INDIETRO: SOLO COSI’ SE NE POTRANNO FARE DUE AVANTI.
          LA STAMPA RILEVA,REGISTRA E SCRIVE : FA IL SUO MESTIERE.
          LA POLITICA DEVE DARE , ORA COME NON MAI IL MEGLIO SI SE’.
          IL MEGLIO DI SE’ ESCE SOLO DA VOLONTA’ ED INTENTI COMUNI, DISCUSSI PER BENE, MA CHIARI SEGNALI DI POLITICA “IN FIERI”.
          TUTTI DEVONO CAPIRE E SE POSSIBILE SOGNARE : NON C’E’ VIA DI SCAMPO.
          LE BASI DA PORRE E DA METTERE IN DISCUSSIONE SONO SOLO DI LIVELLO CULTURALE E VOLTI ALLA SOCIALITA’ : PENA IL DECADIMANTO GENERALIZZATO.
          CHI SI VUOLE PRENDERE LA RESPONSABILITA’ DI PROPORRE IL CONTRARIO O DI NON FARE NULLA !?
          SCHIERE DI GIOVANI, PER ORA ALLA FINESTRA POTREBBERO SCENDERE IN CAMPO CON MANIFESTAZIONI DI INTOLLERANZA: NON VI AUGURO DI DOVER FRONTEGGIARE SITUAZIONI DI EMERGENZA.
          SARESTE SUBITO TRAVOLTI E MESSI DA UNA PARTE MALAMANTE.
          QUINDI, SUBITO AL LAVORO E FORMATE GRUPPI DI STUDIO E CONFERENZE DEL TIPO ISTRUTTORIO E INVITATE PIU’ GENTE CHE SI PUO’( NEL MONDO CIVILE, DELLA SCUOLA, DELLA CULTURA,DELLE AMMINISTRAZIONI ETC.).
          FATEVI VEDERE E SENTIRE CON TUTTI I MEZZI CHE AVETE A DISPOSIZIONE , E SUBITO.
          E MAGARI CI VEDIAMO, PERCHE’ NO ?!
          IO HO UN BLOG ED UN SITO CHE PREVEDE ANCHE I CONTATTI.
          ANDIAMO TUTTI, D’INTESA, VERSO TEMPI MIGLIORI.

  • Vincenzo Montuori

    gentile Direttore,

    scrivo dopo essere stato in ferie e, visionando la pagina del sito di CremonaOggi, ritrovo le solite diatribe tra l’on. Pizzetti e i suoi vari detrattori o estimatori. Questo mi spinge ad una breve riflessione e ad un suggerimento, se mi è consentito. Posto che l’on. Pizzetti può essere antipatico a taluni e simpatico ad altri, come è naturale che sia; posto che i problemi dei costi della politica non li ha inventati lui, anche se va ricordato che la legge elettorale “porcellum”, grazie alla quale lui è stato nominato e non eletto in Parlamento, ha fatto comodo a tante segreterie di partito, sia di maggioranza che di opposizione, che al momento non si posero il problema degli effetti nefasti di quella scelta; bisogna anche dire che francamente è spiacevole leggere sulla rubrica lettere del sito di Cremonaoggi, un giorno sì e l’altro pure, commenti ma anche insulti, offese e insinuazioni personali, di giornalisti accreditati (vedi l’ex direttore de “la Provincia”) o di taluni lettori opinionisti e tuttologi della domenica ( sempre gli stessi in verità) che imperversano anche sui quotidiani cittadini, a proposito e a sproposito. Se si vuole fare dibattito e polemica la si faccia in modo costruttivo, attenendosi agli argomenti in gioco e rispettando le regole dell’educazione e della sintassi. Tu mi dirai che la regola di un sito è quella di pubblicare tutto; io, però, auspico che tu possa fare da filtro a talune esternazioni immoderate, evitando di far apparire affermazioni che ledono l’onorabilità delle persone. Si può anche pubblicare tutto, ma a quel punto, non vedo dove starebbe la differenza tra un “forum” come quello di CremonaOggi e la pagina delle lettere dei quotidiani cittadini, dove è tutto un “fiorire” di “parole in libertà” (am almeno i futuristi erano degli artisti!). Attendendo uan tua cortese risposta, ti saluto cordialmente

    • Gentile signore
      Come ovvio io non sono il Direttore, ma ho le mie idee e così le esprimo.
      Le Sue affermazioni sono legittime e da tenere in considerazione.
      Ammetto che qualche affermazione può apparire un poco fuori luogo, ma affermare che in questo forum si dice di tutto e di più ,come nel resto della stampa locale non trova riscontro oggettivo anche perché , molto spesso(molto spesso) le lettere che non sono di gradimento a chi conduce i giochi NON vengono pubblicate.
      L’iniziativa di dare corso a tutte le richieste di pubblicazione di questo meritevole foglio sono comunque apprezzabili, cosi come avviene in tutti i paesi del mondo ove la stampa è libera e pochi audaci vorrebbero limitarne la diffusione.
      Nel mondo della carta succede che taluno può dare del cretino ( a torto o a ragione) a chicchessia senza che gli sia data possibilità alcuna di replica.
      Mi dica Lei perché , e come può succedere!?
      Tutti sanno il perché , ma nessuno lo dice.
      Quindi, tanto di cappello a chi da la possibilità di espressione che , come ovvio deve avvenire nel rispetto di regole non scritte ,ma ben note a tutti.
      Del resto, come Lei sa , ormai i giovani frequentano BLOG ed io stesso, che proprio giovane non sono, ne ha impiantato uno che in due anni ha totalizzato più di 36 mila( 36.000) contatti.
      Come vede fermarsi alla prima stazione non porta, è il caso di dire, da nessuna parte.
      E per finire : i lettori non sono sempre gli stessi, basta frequentare il sito e si vede.
      Ed il trend delle frequentazioni appare in netto aumento.
      Con rispetto e cordialità.

      • errata corrige
        gli accessi al blog al 26.8.11 sono
        Blog letto 37740 volte
        conteggio del sito

        • AL 24.10.11 SONO N. 41744 CONTATTI
          CONTEGGIATI DAL SITO
          COME SI VEDE ANCHE I BLOGGER DELLA DOMENICA HANNO UN’ANIMA

  • pinco pallino

    riportato…………..

    “””””Luciano, ora faccio appello io alla tua schiettezza: lascia stare lo
    stipendio romano e i suoi benefit (è materia che scotta), restituisci
    alla Politica la perduta autorevolezza. Spiegaci cosa è successo a
    Milano con Penati (tu sei stato il segretario regionale). Spiegaci
    perché, fin dal tempo di Greganti, c’è sempre qualcuno del tuo gruppo
    beccato con le mani nella marmellata.”””””””

    si attende risposta……………….!!!!