Commenta

Degustazioni, concorsi ed eventi Dall’11 al 14 novembre Il Bontà a Cò de’ Somenzi

BONTà

Le produzioni d’eccellenza e i tesori dell’agroalimentare nazionale. Parte Il BonTà, il più importante punto di riferimento fieristico per il prodotto tipico di alta qualità. Oltre 250 espositori da tutta Italia e più di 43.000 visitatori per trovare nuove strade commerciali e degustare il meglio dei prodotti della tradizione. Operatori professionali e buongustai insieme per la manifestazione che si tiene a Cà de’ Somenzi da venerdì 11 a lunedì 14 novembre.

ORARI E PREZZI
Da venerdì 11 a domenica 13 novembre: dalle ore 10,00 alle ore 20,00
Lunedì 14 novembre: dalle ore 10,00 alle ore 18,00

Biglietto intero: 5,00 euro
Biglietto ridotto: 3,00 euro
Sconto famiglia: il primo componente della famiglia entra con un biglietto intero, tutti gli altri componenti del nucleo famigliare entrano con biglietti ridotti.

PROGRAMMA
VENERDI’ 11 novembre 2011

10,30 – 16.00  AREA DEGUSTAZIONI:
CONCORSO Cheese of the year – 6° Campionato mondiale dei formaggi
Oltre 100 formaggi in gara provenienti da tutto il mondo per eleggere il formaggio dell’anno.
Organizzazione: CremonaFiere

15.30 – 17,00  AREA EVENTI:
La frutta in cucina a Cremona e nel suo territorio
Il rapporto fra la cucina cremonese e la frutta è stretto ed antico ed efficacemente espresso da una delle glorie gastronomiche della città di Cremona: la mostarda di frutta. Il legame tra la frutta e la cucina cremonese è testimoniato anche dalla presenza nei ricettari tradizionali di numerosi piatti – ancora in uso sia nella cucine di casa che in quelle dei ristoranti – che prevedono l’impiego della frutta in cucina
Organizzazione: Strada del Gusto Cremonese e L’accademia italiana della cucina in collaborazione con gli chef dell’associazione Strada del Gusto e l’Istituto di Istruzione Statale “Luigi Einaudi”.

SABATO 12 novembre 2011

10,30 – AREA EVENTI:
Seminario “CREMONA GUSTOSA: SAPERI DI CIBO, SAPORI DI SCIENZA”
Le pratiche eccellenti nella ristorazione dei giovani
L’esigenza di coniugare una corretta alimentazione con la conoscenza dei cibi, anche della tradizione, è sempre più avvertita in tutti gli ambiti della ristorazione: da quella domestica a quella collettiva. Il coinvolgimento dei giovani è di fondamentale importanza per formare consumatori “consapevoli” e ridurre l’incidenza di patologie legate ad un rapporto distorto con il cibo. Capacità formativa e competenza sono le parole d’ordine di un evento che vedrà la presenza di operatori amministratori pubblici e gastronomi stellati in un confronto importante anche per il futuro della tradizione gastronomica italiana.

Interverranno il Sindaco di Cremona Oreste Perri, l’Assessore alle Politiche Educative, Jane Alquati; Sophie Testa, nutrizionista dell’Ospedale di Cremona, Roberta Rossini, psicologa Consultorio ASL Cremona, Amilcare Acerbi, pedagogista, Edoardo Raspelli, critico enogastronomico.
Moderatore: Vittoriano Zanolli, direttore del quotidiano “La Provincia”
Organizzazione: Comune di Cremona – Assessorato alle Politiche Educative e della Famiglia, Università e Informagiovani

14,00 – 15,00  AREA EVENTI:
Concorso il Miele Cremonese più Buono
Settima edizione del concorso dei mieli cremonesi
Organizzazione: Associazione Produttori Apistici della Provincia di Cremona con il contributo di Camera di Commercio di Cremona, Provincia di Cremona Settore Agricoltura Caccia e Pesca e Associazione Strada del Gusto Cremonese

15,00 – AREA DEGUSTAZIONI
Per affrontare la celiachia con… gusto
Laboratorio di cucina senza glutine: merenda per bambini dai 5 ai 10 anni
Il “Corso di cucina” riguarda la realizzazione pratica di leccornie dolci e/o salate (pizza, pane, biscotti, torte, pasta, gnocchi ecc..) impastando farina senza glutine. Si rivolge a circa 40 bambini. La mancanza di glutine, sostanza che conferisce viscosità elasticità e coesione agli impasti, rende ardua l’impresa e mette alla prova i piccoli allievi del corso. L’entusiasmo, l’atmosfera giocosa, mettere le mani in pasta, la sfida, degustare alla fine le proprie creazioni, sono gli ingredienti del successo per una iniziativa innovativa che si rivolge soprattutto ai piccoli.
Organizzazione: Associazione Italiana Celiachia Lombardia Onlus

15,30 – AREA EVENTI:
Tavola Rotonda “L’apparecchiatura della tavola, il piacere di stare a tavola”
Una tavola apparecchiata contribuisce a creare l’atmosfera di un pasto tanto quanto il cibo ed il vino. Ogni epoca ha conosciuto l’importanza del gesto di servirsi a tavola e dei molteplici aspetti, anche sociali, correlati alla condivisione del cibo in un contesto,- un’ ”apparecchiatura”, appunto –  diverso a seconda dei periodi e della classe sociale. Per parlare dell’importanza oggi della mise en place e dei “nuovi riti” connessi allo stare a tavola, si svolgerà una tavola rotonda alla quale parteciperanno il critico gastronomico Edoardo Raspelli, la presidente internazionale del Club delle Fornelle Gisella Corvi e lo storico Gian Carlo Corada. Partendo dall’apparecchiatura della tavola, si ripercorrerà la storia del 900, toccando i significati sociologici e psicologici dello stare a tavola, delle abitudini, dell’associazione delle vivande, oltre al simbolismo delle varie forme del tavolo con la posizione degli invitati.(Santo Graal e i cavalieri della Tavola Rotonda, tavolo reale, tavolo rettangolare, tavolo quadrato……).
Organizzazione: Cremonafiere – Club Le Fornelle

16,00 – AREA “IL RE DELLA PIZZA”
Premiazione Concorso “Il Re della Pizza 2011”
Giunge al termine il concorso che “incoronerà” il vincitore tra migliaia di segnalazioni giunte all’organizzazione. Gli sfidanti si sono affrontati a colpi di “impasti e farciture” di grande gusto. A Cremona e provincia c’è davvero l’imbarazzo della scelta. I locali che offrono questa prelibatezza sono tantissimi, ognuno con le proprie specialità e i segreti tramandati di padre in figlio per ottenere un risultato perfetto. Il concorso promosso dal quotidiano “La Provincia” tra i propri lettori darà, in occasione de “il Bontà”, un nome e un volto al “Re della pizza 2011”
Organizzazione: Quotidiano “La Provincia” di Cremona

18,00 – AREA DEGUSTAZIONI:
LA QUALITA’ E’ SERVITA – Seminario di degustazione guidato alla scoperta delle tradizioni lombarde
Il Seminario intende fornire al pubblico nozioni qualitative circa le produzioni di formaggi e salumi della Lombardia. Saranno presentati, sotto forma di degustazione, i 10 formaggi  DOP della Lombardia; i 3 salumi DOP e i 6 salumi IGP, in modo da far conoscere tutta la vasta gamma di prodotti a denominazione di origine della Lombardia. Esperti, ospiti eccellenti e giornalisti enogastronomici guideranno la degustazione mettendo in risalto il rapporto con il territorio, le caratteristiche dei vari disciplinari e ciò che contraddistingue le produzioni a denominazione. Un viaggio alle radici del cibo, per riscoprire i saperi e i sapori delle produzioni tipiche lombarde e le tradizioni: questo ed altro ancora nella vetrina delle ricchezze enogastronomiche.
Interverranno: Gabriella Poli – Presidente Confagricoltura Donna Lombardia; Francesca Ossola – Dirigente Ersaf (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste); Gianni Boselli – Presidente Federazione delle Strade del Vino e dei Sapori della Lombardia; Osvaldo Murri – Giornalista enogastronomo
Organizzazione: Confagricoltura Donna Lombardia

DOMENICA 13 novembre 2011

11,00 – AREA DEGUSTAZIONI:
Corso di degustazione caffè per il pubblico
Le infinite sfaccettature del gusto del caffè rivelano ogni volta aspetti nuovi che si svelano attraverso l’alternarsi di scoperte e riscoperte. Una tazza di caffè è un’esperienza unica attraverso i sensi alla ricerca degli aromi e della propria gratificazione gustativa. Verranno spiegate le caratteristiche del caffè che può essere definito “espresso” e i criteri che esso deve rispettare. Seguirà un approfondimento sulle miscele, sugli organi sensoriali coinvolti durante la degustazione. Al termine seguirà una degustazione guidata, in cui il coffee specialist supporterà i partecipanti durante l’assaggio di diversi caffè.
Organizzazione: Catterini/Cimbali

11,30 – AREA EVENTI:
Premiazione GUIDA RISTORANTI 2012 – LA PROVINCIA E PIU’
Presentazione della nuova edizione della Guida ai ristoranti edita dal quotidiano “La Provincia – Più” con la premiazione al MIGLIOR GIOVANE CHEF 2011, al PIATTO TRADIZIONALE CREMASCO, al PIATTO TRADIZIONALE CREMONESE, PIATTO TRADIZIONALE CASALASCO, PIATTO INNOVATIVO CREMASCO, PIATTO INNOVATIVO CREMONESE e PIATTO INNOVATIVO CASALASCO.
Organizzazione: Quotidiano “La Provincia – Più” in collaborazione con Cremonafiere

12,00 – AREA DEGUSTAZIONI
Presentazione sulla Tecnica dell’Assaggio
Organizzazione: ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino)

12,30 – AREA EVENTI:
Premiazione Cheese of the Year 2011
Premiazione della sesta edizione del Cheese of the Year – Campionato Mondiale dei Formaggi
Organizzazione: Cremonafiere

15,00 – AREA DEGUSTAZIONI:
Corso di degustazione caffè per il pubblico
Le infinite sfaccettature del gusto del caffè rivelano ogni volta aspetti nuovi che si svelano attraverso l’alternarsi di scoperte e riscoperte. Una tazza di caffè è un’esperienza unica attraverso i sensi alla ricerca degli aromi e della propria gratificazione gustativa.
Organizzazione: Catterini/Cimbali

16,00 – AREA EVENTI:
Musica e gastronomia, “Verdi, Artusi e l’Unità d’Italia”
Simboli incontrastati del gusto e dell’italianità nel mondo, Verdi e Artusi verranno presentati sotto una nuova luce che evidenzierà inaspettate analogie tra i due artisti e suggestivi spunti per la conoscenza della loro attività.

Nel quadro delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità di Italia, l’evento focalizza l’attenzione su due grandi personaggi che, una volta fatta l’Italia, hanno contribuito alla formazione degli italiani. Del compositore più amato dagli italiani, il musicista che più di tutti incarna il sentimento nazionale, parlerà il critico musicale Roberto Codazzi, il cui intervento Verdi, il Risorgimento e l’Unità d’Italia farà da contrappunto a quello di Carla Bertinelli Spotti su Pellegrino Artusi, padre della cucina italiana con particolare riferimento al suo libro di 790 ricette “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, primo tentativo di unificare l’Italia partendo dalla cucina.

A seguire un intermezzo musicale del coro Il Cantiere di Carla Milanesi e una degustazione a cura dei cuochi dell’Associazione della Strada del Gusto Cremonese.

L’iniziativa si inquadra nell’ambito del progetto Alisei, in collaborazione con Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e le Associazioni Artigiane della provincia di Cremona.

Organizzazione: Strada del Gusto Cremonese, CCIAA di Cremona e Accademia italiana della cucina in collaborazione con gli chef dell’associazione Strada del Gusto e l’Istituto di Istruzione Statale “Luigi Einaudi”.

17,00 – AREA DEGUSTAZIONI
Presentazione sulla Tecnica dell’Assaggio
Organizzazione: ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino)

LUNEDI’ 14 novembre 2011

10,00 – AREA EVENTI:
Presentazione Corsi professionali nella ristorazione
Incontro ad inviti con le scuole medie per presentare i corsi professionali della ristorazione dell’Istituto “Einaudi” di Cremona . Sarà l’occasione per vedere alcune  attività pratiche inserite nel percorso professionale dei ragazzi.
Organizzazione:  I.I.S. “Einaudi” di Cremona

11,00 – AREA DEGUSTAZIONI:
Gli specialisti del caffè: professionalità e nuove tecnologie al servizio del gusto
Realizzare un buon caffè non è facile: lo sanno bene tutti i baristi e i professionisti della ristorazione. Molti infatti sono gli elementi variabili che concorrono alla riuscita della tazzina perfetta. Pressione della macchina, finezza della grana del caffè, qualità dell’acqua sono solo alcuni degli elementi che concorrono a rendere la tazzina del caffè un ultimo, ma importante momento del pasto e per il cliente di un bar o di un ristorante. Dopo aver indicato i parametri che definiscono il caffè “espresso”, verrà data spiegazione dei parametri che influiscono sull’estrazione del caffè, con un focus sul ruolo della pressione dell’acqua durante l’estrazione. Per dimostrare concretamente come la pressione vada a modificare il risultato finale in tazza di una determinata miscela, durante un breve corso guidato il coffee specialist proporrà una stessa miscela, con profili di pressione differenti: prima verrà degustato il caffè espresso estratto a 9 bar costanti, come la maggior parte delle macchine da caffè espresso, e successivamente con profili di pressione personalizzati, per ottenere un caffè bilanciato (equilibrio tra acidità, amarezza e un buon corpo).

Il corso è gratuito e a numero chiuso (max 20 persone) e si rivolge ad un pubblico di professionisti: baristi, torrefattori e scuole alberghiere
Organizzazione: Catterini/Cimbali

12,00 – AREA EVENTI:
Presentazione “Note di Gusto”
Presentazione del dvd multimediale realizzato dalla Strada del Gusto Cremonese. Note di gusto per scoprire il territorio e la gastronomia cremonese con oltre 100 immagini, 5 itinerari georeferenziati, 64 ricette, 20  filmati e molto altro.
Organizzazione: Strade del Gusto

14,00 – AREA EVENTI:
Concorso Il Cotechino nella Tradizione della cucina Italiana
Ritorna a Il Bontà un evento di grande richiamo con la ristorazione professionale che abbina le proposte più appetitose della cucina Italiana a originali suggestioni gastronomiche Durante l’evento si terrà la premiazione finale del concorso interregionale dal titolo –   Il Cotechino nella Tradizione della cucina italiana”.   Le regioni interessate sono: Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli. Si premieranno gli Chef   avranno dato migliore prova della propria arte nel proporre il cotechino nella versione tradizionale “invernale” o in quella, innovativa, “estiva”. La Giuria -presieduta da RENATONE   ovvero, Renato Salvatori, Chef   della Prova del Cuoco Rai1,   Ambrogio Saronni Maestro Salumaio,  Stefano Perini, Ristoratore Cremonese in Franciacorta, Gabriele Melloni, Comunicatore Alimentare e da Piero Zagara direttore Isnart – Unioncamere – assegnerà tre premi: Oro, Argento e Professionale.
Organizzazione: “Strapiace” con il patrocinio di   Isnart – Ospitalità Italiana (Unioncamere) e Touring del Gusto.

15,00 – AREA DEGUSTAZIONI:
Gli specialisti del caffè: professionalità e nuove tecnologie al servizio del gusto
Realizzare un buon caffè non è facile: lo sanno bene tutti i baristi e i professionisti della ristorazione. Molti infatti sono gli elementi variabili che concorrono alla riuscita della tazzina perfetta. Pressione della macchina, finezza della grana del caffè, qualità dell’acqua sono solo alcuni degli elementi che concorrono a rendere la tazzina del caffè un ultimo, ma importante momento del pasto e per il cliente di un bar o di un ristorante. Dopo aver indicato i parametri che definiscono il caffè “espresso”, verrà data spiegazione dei parametri che influiscono sull’estrazione del caffè, con un focus sul ruolo della pressione dell’acqua durante l’estrazione. Per dimostrare concretamente come la pressione vada a modificare il risultato finale in tazza di una determinata miscela, durante un breve corso guidato il coffee specialist proporrà una stessa miscela, con profili di pressione differenti: prima verrà degustato il caffè espresso estratto a 9 bar costanti, come la maggior parte delle macchine da caffè espresso, e successivamente con profili di pressione personalizzati, per ottenere un caffè bilanciato (equilibrio tra acidità, amarezza e un buon corpo).

Il corso è gratuito e a numero chiuso (max 20 persone) e si rivolge ad un pubblico di professionisti: baristi, torrefattori e scuole alberghiere
Organizzazione: Catterini/Cimbali

TUTTI I GIORNI

10 ore di degustazioni
Degustazioni di pizza artigianale presso l’Area “Re della Pizza”

Spazio  “La mise en place” – Si tratta di un’ area dove verranno allestite le tavole che con stoviglie e tovagliato hanno contrassegnato la quotidianità e i giorni di festa dal primo Novecento ai nostri giorni. Tavole contadine ma anche tavole di città: un excursus tra le varie epoche accompagnato da schede che illustreranno l’evoluzione dei consumi e quindi del diverso modo di preparare le tavole. Quattro le mise en place proposte: tavola classica dei primi del 900, tavola contadina, tavola moderna, tavola eterogenea. L’evento è rivolto ai ristoratori, alle famiglie, agli arredatori e agli architetti di interni.
Organizzazione: Cremonafiere – Club Le Fornelle

© Riproduzione riservata
Commenti