Un commento

Dimissioni Pasquali da Lgh, dopo Quinzani l'odg di Zanibelli: «Il sindaco esprima la sfiducia in maniera palese»

pasquali-zanibelli

– a sinistra Pasquali, a destra Zanibelli

Il giorno dopo l’odg del consigliere Quinzani, ecco depositato quello di Angelo Zanibelli (Udc). La questione è la stessa: le dimissioni di Andrea Pasquali. «Il presidente di LGH – si legge nell’odg – in data 23 maggio aveva consegnato al Sindaco una lettera di dimissioni dopo che gli era stata contestata una consulenza a suo nome conferita da Linea Più, controllata di LGH. Il Sindaco aveva allora deciso di confermare il Presidente Pasquali sino al completamento del piano industriale triennale della holding. Nel mese di settembre il Presidente Pasquali aveva confermato la volontà di “non trascinare LGH in una bagarre politica” e pur confermando le proprie ragioni esprimeva la volontà di dimettersi indicando il mese di dicembre come termine del suo mandato».
Un sfiducia palese al presidente di Lgh da parte del sindaco, è la richiesta avanzata da Angelo Zanibelli: «Il Consiglio comunale – si legge nel documento – impegna il sindaco ad esprimere in maniera palese la sfiducia al Presidente di LGH, invitandolo a rassegnare le dimissioni con decorrenza immediata, nel rispetto degli impegni dallo stesso assunti, e dell’indirizzo dato dal Consiglio Comunale».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Lucy

    Se l’avesse fatto la Lega in maggioranza…apriti o cielo! Questa volta zitti, se no tutti a casa! Patetici, ridicoli!