Commenta

La flotta Snipe di Cremona spegne 25 candeline

2012-flotta-snipe25candeline

Il 2012 ha assunto un significato del tutto particolare per gli “snipisti” cremonesi poiché la flotta Snipe di Cremona festeggia proprio quest’anno i suoi 25 anni di storia. Nata nel 1987 con l’iscrizione alla Scira (Snipe Class International Racing Association) di tre barche, oggi ne può contare circa una decina, ma con anche tanti altri velisti iscritti alla Classe come non proprietari: senza dimenticare ovviamente Renato Bruni, capitano di flotta oggi come allora.

Due decenni, quelli trascorsi, ricchi di soddisfazioni agonistiche e iniziative per lo sviluppo e la promozione della vela e in particolare della classe Snipe: un dato non così scontato per una flotta che ha la propria sede nel bel mezzo della Pianura Padana. Tutti i cremonesi amanti dello Snipe sono riusciti a non rimanere completamente fuori allenamento facendo qualche uscita “in casa” al Porto Canale, dove si trova il Circolo Vela Cremona, attivo da oltre 36 anni.

Il Porto Canale, piccolo porto di Cremona creato per servire le barche in navigazione sul Po, è un bacino d’acqua davvero limitato ma a volte ci si può divertire con raffiche che raggiungono anche i 20 nodi: ovviamente lo specchio d’acqua locale è solo il trampolino per tuffare i velisti cremonesi nei laghi o nei mari del nostro Paese e non solo.

Da segnalare la particolare iniziativa organizzata dalla locale flotta Snipe con l’Istituto tecnico “Beltrami” di Cremona: una collaborazione consolidata e inaugurata da ormai 5 anni grazie al professor Paolo Bignelli, insegnante di educazione fisica nell’istituto cittadino e socio del Circolo Vela Cremona. Un progetto che ha visto la partecipazione di una quarantina di ragazzi che hanno così potuto conoscere da vicino il mondo della vela. Più che egregio il risultato tanto che l’istituto ha potuto partecipare ad alcune regate studentesche. Chi avrebbe mai pensato che questo potesse essere possibile anche a Cremona?

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti