Un commento

Imprese basche in visita ad Aemcom nella nuova server farm

aemcom-bilbao

Alcuni rappresentanti dei Centri di Formazione Professionale e Imprenditoriale di Bilbao, accompagnati dai responsabili di I.A.L. Lombardia e Zenobia, sono stati accolti questo pomeriggio presso la sede di Aemcom, la società che gestisce la rete metropolitana in fibra ottica di Cremona e numerosi servizi a banda larga della città, per un confronto sui temi dell’ICT e delle nuove tecnologie come opportunità per implementare progetti educativi e di sviluppo di servizi per i cittadini e le imprese.

La delegazione basca, in visita in Italia oltre ad alcuni incontri a Milano, ha scelto la città di Cremona per una giornata di approfondimento incontrando i referenti locali per la formazione professionale e visitando alcune realtà aziendali particolarmente interessanti del tessuto economico locale al fine di sviluppare contatti per collaborazioni e scambi tra i due paesi.

Presso la sede Aemcom di via Persico, recentemente rinnovata e ampliata per ospitare la nuova server farm che consente l’offerta di servizi evoluti per enti pubblici e società commerciali, i delegati si sono confrontati con il personale Aemcom, che ha illustrato come Cremona rappresenti un’eccellenza a livello nazionale sia per l’avanzata rete a fibre ottiche che copre tutta la città, che per la presenza di servizi evoluti a disposizione dei cittadini e delle aziende del territorio.

José Luis Mendiola Quintana dell’Instituto de Educación Secundaria Emilio Campuzano commenta: “E’ veramente interessante entrare in contatto con realtà territoriali caratterizzate da aspetti di grande innovazione tecnologica e che rappresentano degli esempi nazionali come Aemcom. Gli stimoli raccolti durante questa visita rappresentano un utile spunto per noi, che vogliamo mettere a disposizione di alcune imprese basche strumenti di formazione professionale e casi esemplari internazionali. Ringraziamo Aemcom che ha caratteristiche davvero interessanti nel panorama ICT italiano.”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti