Commenta

Minaccia di darsi fuoco con il liquido dell'accendino negli uffici dell'Anagrafe

minaccia-darsi-fuoco-anagrafe

Polizia e vigili con l’assessore Amore

Minaccia di darsi fuoco agli uffici dell’Anagrafe con il liquido dell’accendino. E’ successo intorno alle 14. Un uomo di mezza età, ospite del centro di accoglienza e già seguito dai servizi sociali, senza lavoro e con problematiche familiari, è entrato nei locali di via Ala Ponzone con l’accendino in mano. Ha cominciato a cospargersi con il liquido infiammabile, ma è stato fermato dall’assessore Luigi Amore e da alcuni funzionari del Comune. Sul posto polizia di Stato, vigili del fuoco e vigili urbani. Per la polizia sono accorsi sul posto il vice questore vicario Gerardo Acquaviva, il dirigente della squadra volante Nicola Lelario e l’ispettore Gianfranco Sartori. Alla fine l’uomo, riportato alla calma, è stato condotto in questura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti