2 Commenti

Sente i ladri e spara, 40enne accusato di esplosioni pericolose

Spari

Aveva sentito strani rumori ed era convinto che fuori ci fossero dei ladri. Così ha pensato bene di prendere la sua Beretta calibro 22 con la quale ha sparato colpi che hanno danneggiato la porta del bagno. I vicini hanno sentito gli spari e hanno avvertito i carabinieri. E’ successo a Volongo verso le 22 di lunedì. Quando i militari sono entrati nell’abitazione, hanno trovato l’uomo, un 40enne, armato di pistola. Fuori, però, nessun ladro. Nei confronti del cremonese è scattata una denuncia con l’accusa di accensioni ed esplosioni pericolose. I militari gli hanno sequestrato altri armi, tutte detenute regolarmente, e stileranno una relazione che sarà depositata in questura dove sarà valutato se sospendergli o meno il porto d’armi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Il Giò

    Che stupidaggine…quando qualcuno accende fuochi nei campi nessuno indaga però, eh?

  • ilprofeta

    Non doveva sparare, doveva aprire la porta e dire agli eventuali ladri entrate e servitevi, mai reagire anzi fornire su un piatto d’argento denaro, gioielli ecc e se non sono sofddisfatti dalla tua elemosina e di danno un ceffone, offri l’altra guancia, mai reagire noi siamo Italiani non siamo barbari, e quindi largo ai barbari.