Commenta

Nuovo festival musicale in onore di Amilcare Ponchielli

Ponchielli

Cremona, città della musica, apre le porte ad una nuova Rassegna Concertistica denominata “Omaggio ad Amilcare Ponchielli”. L’iniziativa, voluta dall’Associazione “Centro Studi Ponchielli”, organizza cinque appuntamenti che si snoderanno nei mesi di settembre ed ottobre 2012.

La rassegna, caratterizzata dalla presenza di musiche ponchielliane di vario genere e per diversi organici,  si svolgerà a Cremona presso la Camera di Commercio, Palazzo Fodri e la chiesa di S. Pietro al Po, con il seguente calendario:
– venerdì 7 settembre, ore 21 (Camera di Commercio):  Concerto Strumentale del duo “Ensemble La Variazione”, flautista Elena Cecconi, arpista Paola Devoti;
– sabato 15 settembre, ore 21 (Camera di Commercio): Concerto per banda,  Orchestra di fiati “Filarmonica Mousikè”, direttore Savino Acquaviva;
– venerdì 28 settembre, ore 21 (Chiesa di S. Pietro al Po): Duo organo e tromba, organista Marco Ruggeri, trombettista Francesco Gibellini;
– sabato 6 ottobre, ore 21 (Palazzo Fodri): Concerto lirico, soprano Federica Zanello, tenore Stefano La Colla, baritono Gabriele Nani, pianoforte Cristina Palmas;
– sabato 13 ottobre, ore 21 (Camera di Commercio): Concerto corale, coro “Ponchielli Vertova”, direttore Patrizia Bernelich.

La Direzione artistica è affidata al soprano Federica Zanello.

La manifestazione gode del Patrocinio della Provincia; del Comune di Cremona; della Fondazione Città di Cremona; della Camera di Commercio di Cremona.
Gli sponsor che hanno supportato tale progetto: Camera di Commercio; Ecomembrane srl; Banca Cariparma e Piacenza e Bertoldi Arte.
E’ intervenuto a livello figurativo il pittore cremonese Graziano Bertoldi, che in virtù di tale iniziativa, ha dedicato alla neo associazione un suo quadro: “ Omaggio ad Amilcare Ponchielli”.

L’ingresso ai concerti è libero.

LA LOCANDINA

L’associazione “Centro Studi Ponchielli” è sorta nel 2011 con lo scopo di  proporsi come luogo di incontro aperto a  studiosi, musicisti, esperti e appassionati  della musica del compositore cremonese Amilcare  Ponchielli (1834-1886), individuando forme  e modalità che consentano di valorizzare  pienamente l’opera musicale ponchielliana  e la sua diffusione nel panorama culturale  odierno. Il sodalizio intende  promuovere contatti tra persone,  enti, istituti scolastici e associazioni per  ampliare ed approfondire la conoscenza  della musica e della biografia ponchielliana  nel suo tempo. In particolare – con riferimento  alla produzione musicale e alla figura  di Amilcare Ponchielli – l’Associazione si  propone di svolgere attività di ricerca e studi, convegni e conferenze,  mostre, pubblicazioni e concerti; collaborare attivamente con l’Università, i  Conservatori di Musica e gli Istituti Culturali, favorendo progetti di ricerca, tesi  di laurea ed esecuzioni musicali; offrire consulenza  scientifica e patrocinio riguardo ad  attività di studio e concertistiche, mediante  la collaborazione di esperti, studiosi e musicisti; perseguire la conoscenza completa della musica ponchielliana attraverso l’aggiornamento del Catalogo delle opere e la  pubblicazione di opere inedite.

Tra le attività svolte nel primo anno di costituzione, l’Associazione ha presentato il CD “Ponchielli Chamber Songs” (Dynamic) ed ha partecipato alla rassegna “Musica sacra” all’organo Bossi 1856 della chiesa di S. Bartolomeo (Vescovato, Cr) sul quale Ponchielli ha effettuato il proprio debutto concertistico.
L’Associazione è presieduta da Licia Sirch, coadiuvata da Federica Zanello (vicepresidente), Pietro Zappalà (tesoriere) e Marco Ruggeri (segretario), studiosi e musicisti da tempo attivi nella ricerca e nell’esecuzione delle opere di Ponchielli.

Per informazioni e aggiornamenti: www.centrostudiponchielli.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti