Commenta

La Vanoli torna al PalaRadi, Caja: "Avellino squadra difficile Serve lottare"

vanoli

foto Francesco Sessa

Domenica 21 ottobre alle ore 18.15 la Vanoli torna a giocare al PalaRadi dopo due trasferte consecutive. Ospite dei biancoblù la Sidigas Avellino di coach Giorgio Valli.

PRESENTAZIONE DI COACH ATTILIO CAJA

“Affrontiamo domenica una squadra che è reduce da una grandissima prestazione contro Milano. Una partita di voglia e di qualità, davanti al loro grande pubblico, nella quale i meriti di Avellino sono stati sicuramente più dei demeriti di Milano. Hanno infatti trovato un Ebi superlativo su entrambi i lati del campo e hanno inoltre sfruttato l’ottima vena da tre punti di Dragovic. La Sidigas è sicuramente una squadra completa che può contare su grandissimi attaccanti come Richardson, un’ala abile sia da fuori che in avvicinamento a canestro, e Warren che con loro qualche anno fa ha già disputato sia campionato che Eurolega e che la massima competizione continentale l’ha giocata nelle ultime stagioni anche con Zagabria. In regia hanno la doppia opzione Shakur e Spinelli con quest’ultimo ormai da anni giocatore di grande livello, capace con esperienza e abilità di trovare giocate importati per i compagni. Sotto canestro poi, oltre a Ebi, hanno Linton Johnson, che è stato il miglior rimbalzista della passata stagione, e Dragovic. Sarà una partita difficile, come d’altro canto lo sono tutte, specialmente in questo inizio di campionato dove, vuoi perchè ci sono stati grandi cambiamenti nei roster, vuoi perchè molti giocatori sono alla prima esperienza nel nostro difficile campionato o si sono uniti alla squadra solo dopo le fatiche estive con la propria nazionale, regna un grande equilibrio”.

BIGLIETTERIA E CASSA ACCREDITI

La biglietteria e la cassa accrediti del PalaRadi apriranno alle ore 16.15.

ARBITRI

Gli arbitri designati per la partita sono i signori Roberto BEGNIS, Alessandro VICINO e Gianluca SARDELLA.

PRECEDENTI

Tre vittorie a testa nei sei precedenti disputati nella massima serie con il fattore campo finora sempre rispettato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti