Un commento

Due chili di coca tra Cremona e Piacenza, attività di spaccio ko

cocaina-carabinieri

Oltre due chili di cocaina sequestrati, due arresti a Caorso, altri a Cremona e un giro di spaccio stroncato tra le province di Piacenza e Cremona. E’ l’operazione che da un anno vede i carabinieri di Piacenza e Cremona impegnati in un’attività antidroga che ha coinvolto la Valnure e soprattutto la provincia di Cremona, dove si è registrato il grosso dell’attività di spaccio. In manette sono finiti due albanesi residenti a Cremona, fermati al casello di Caorso (provenivano da Milano ed erano diretti a Cremona) e trovati con un chilo di cocaina, due panetti da mezzo chilo quasi purissimo, ancora da tagliare, sotto il sedile della loro Alfa Romeo. Si tratta di un 27enne, pizzaiolo in Valnure, e di un 57enne senza occupazione. Valore dello stupefacente, 100mila euro all’ingrosso. Entrambi glki arrestati hanno patteggiato una pena di  4 anni e 10 mesi di reclusione a testa. Da questi arresti sono scattati altri accertamenti sul giro che gravitava attorno ai due stranieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Il vecchio

    Albanesi…dove c’è albania c’è spaccio….