Commenta

E' ai domiciliari lo spacciatore senegalese, arresto convalidato

droga-direttissima

E’ agli arresti domiciliari, F.P., il 35enne senegalese arrestato mercoledì dai carabinieri con l’accusa di spaccio di droga. E’ stato deciso ieri al termine del processo per direttissima durante il quale il giudice ha convalidato l’arresto dell’imputato, residente a Cremona, al quale è stata concessa la misura più lieve dei domiciliari. Il suo legale, l’avvocato Gianluca Monti, ha chiesto i termini a difesa e l’udienza è stata rinviata al prossimo 17 aprile. L’uomo, disoccupato, senza precedenti, era stato trovato in flagranza di reato. Dopo aver raccolto alcune segnalazioni su un uomo di colore con capelli rasta, i militari lo avevano individuato in via Giacomo Alieri, nella zona di via Postumia. Era stato notato guardarsi intorno con aria sospetta, entrare in un edificio e poi uscire pochi minuti dopo. Bloccato e controllato, addosso aveva hascisc e uno spinello già pronto. Durante la perquisizione dell’abitazione, di proprietà di un cremonese (poi segnalato come assuntore), erano stati sequestrati un panetto di hascisc di 100 grammi confezionato, un taglierino, un bilancino, mdma e piccole quantità di marijuana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti