4 Commenti

Furto al Cr Forma, perquisizioni e denunce fra Cremona e Padova

pol

Sopra, un’auto della polizia e i ladri ripresi dalle telecamere

Sei persone denunciate per il furto al Cr Forma (l’istituto di formazione professionale di via Cesari) messo a segno lo scorso ottobre. Dalla cassaforte, in piena notte, erano stati fatti sparire mille euro in contanti, oltre a marche da bollo e buoni benzina (leggi l’articolo). Le indagini della squadra mobile della polizia hanno portato all’identificazione di sei uomini ritenuti coinvolti in vario modo nel colpo, tutti di origine romena e fra i venti e i trent’anni circa.

Alcuni momenti dell'incursione ripresi dalle telecamere

L’indagine, nel corso della quale si è proceduto anche con l’analisi delle registrazioni delle telecamere e del traffico delle celle telefoniche dell’area, è sfociata nelle scorse ore in perquisizioni fra Cremona e Padova (con la collaborazione della squadra mobile della città veneta). Sono stati trovati oggetti che gli investigatori giudicano legati al reato e in grado di corroborare il quadro accusatorio (nessun dettaglio è stato fornito) e, come accennato, sono partite denunce (furto aggravato in concorso) per sei romeni, cinque dei quali di Cremona e uno della provincia padovana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • benvenuti nel paese del bengodi!dove si sa,chi delinque non è punito!

  • Orso Bubu

    Beh, intanto questi li hanno cercati e forse li hanno trovati.
    Vediamo cosa fa la giustizia.

  • il grillo che parla

    Beh, magari erano alla ricerca di corsi serali (per non dire notturni) di formazione, smaniosi di mettere le loro operose braccia al servizio del Paese (della cuccagna..) che li ha accolti…

  • Enrico

    Ma se gli facciamo un bel tatuaggio con la scritta ” lader ” magari un due tre lingue così vediamo se vanno in giro a delinquere