14 Commenti

Stilo de' Mariani, svastica sul messaggio antirazzista

svastica

Messaggio antirazzista coperto da una svastica. Risveglio amaro a Stilo de’ Mariani, frazione di Pessina, Comune al quale nel 2010 è andata la menzione speciale “Premio per la Pace” dal Regione e definito dall’Amministrazione locale con una delibera “Libero da pregiudizi razziali”. Parole, queste, che compaiono su cartelli comunali della frazione (“Comune libero da pregiudizi razziali – ‘Menzione speciale’ premio regionale per la pace 2010”) ma che sono state coperte con una svastica da ignoti. Condanna dal sindaco Dalido Maggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Trottalemme

    La solita vergogna italica. Al bando tutti i fascismi e i fascisti vecchi e nuovi: siete solo dei vigliacchi!

    • arturo

      le scritte sui muri sono tipiche della sinistra ad averla fatto sarà il solito mentecatto con la bandiera della pace che voleva provocare.
      Che va messo al bando è il comunismo (ideologia criminale) e tutte quelle schifezze tipo centri sociali e no TAV che meritano solo quello che gli è stato fatto a Genova.
      Ma tanto è inutile parlare perchè come come disse Luca Goldoni essere di sinistra non vuole dire essere idioti ma aiuta molto

      • Ernesto

        Sì, è meglio che l’arturo non parli, visto il delirio psichico e la mentalità violenta e neofascista che si ritrova.

        • arturo

          ernestina cara ti ci vedo a sventolare la bandiera della pace e favore della chienge e dei suoi amci

          • rinalda

            Arturo, mi sembra che tu ciurli un po’ nel manico?
            Il tema è ben chiaro: sei d’accordo con la scritta “Comune libero da pregiudizi razziali”? Si o no? La domanda non è complicata!
            E, al di là di chi l’abbia fatta, condanni o non condanni il simbolo della svastica che è stato messo sopra quella scritta? Si o no?
            Le due domande sono molto semplici e ad esse si può rispondere con semplicità…..

          • Giulia

            Conta fino a 2000 prima di iniziare a digitare a caso sulla tastiera del pc!!!

  • nbc

    Immagino valga anche per chi pittura i muri degli altri con la falce e martello… o no?

    • Trottalemme

      Posso essere d’accordo in linea generale sull’imbrattare spazi pubblici e muri altrui, non sul significato del gesto e del segno. Ma la sua è la solita, trita provocazione da quattro soldi, vero…? Quella che contrappone Destra a Sinistra, Bianco a Nero, Coppi a Bartali, Paperino a Topolino, Milan a Inter…
      Fino a prova contraria, la falce e martello non è bandita dalla Costituzione italiana, credo che lo sappia. La Storia ha avuto, almeno in Italia, un epilogo diverso.
      Il senso dell’articolo, però, mi pare riguardasse il ‘significato’ del gesto/segno, considerato che la svastica non è stato apposta su un muro generico ma su un cartello del Comune che esprime un significato ben preciso… O fa lo stesso?!

      • nbc

        Era solo una domanda a cui ho avuto la risposta che immaginavo… purtroppo. ma così è l’italia. lungi da me provocare saluti .

        • Eolo

          Risposta intelligente ad una domanda che lo era un po’ di meno.

          • nbc

            Grazie professore.

  • Franci

    Solidarietà al comune di Pessina! E poi c’è ancora chi si chiede perchè è sempre necessario parlare di antifascismo………….

    • Mario

      Preferisci il comunisno?

  • Miz

    Aggiungo: al netto delle degenerazioni succedutesi nel corso della storia, una cosa è riferirsi ed inneggiare ad un’ideologia che aveva come obiettivi, quello di redimere milioni di contadini russi ridotti da secoli in condizioni di schiavitù, quello di affermare il principio di autodeterminazione dei popoli nonchè quello di ipromuovere l’uguaglianza sociale tra gli individui, ed un’altra ben diversa è inneggiare ad un’ideologia che come obiettivi aveva la superiorità di una razza sulle altre ed il conseguente annientamento della razza debole.