4 Commenti

Parcheggi azzardati in via Dante e gli incroci stanno ancora aspettando

via-dante

Sempre pericolosi gli incroci lungo via Dante dove ancora non sono partiti i lavori di messa in sicurezza promessi dall’amministrazione comunale e affidati ad Aem. La posa di semafori agli attraversamenti tra la corsia del parcheggio e quella di scorrimento non è ancora iniziata e nel frattempo la situazione è sempre più caotica. Anche sul fronte parcheggi: questa la situazione fotografata giovedi scorso da un lettore di Cremonaoggi, ma potrebbe riferirsi a qualunque giornata lavorativa. Auto ferme sul lato di scorrimento di via Dante che ostruiscono sia il passaggio dei motori sia il marciapiede e furgoni che oscurano la vista all’incrocio di piazza Libertà. Sono solo due delle situazioni problematiche che si presentano lungo tutto il corso della strada, che a cinque anni dalle promesse elettorali di completo rifacimento, è rimasto esattamente come prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • sandra

    Giustamente prima si aspetta il morto…

  • in via dante è tutti i giorni cosi!la strada a 2 corsie diventa 1 perchè ci son sempre mezzi parcheggiati su una delle 2!basterebbe che un vigile si facesse vedere o facesse multe tutti i giorni andando avanti e indietro..vedrete che la cosa si dimezza..invece non ho mai visto nessuno passare.eppure il comando è a pochi metri dalla via.

  • cittadina

    Il parcheggio selvaggio non centra nulla con le opere previste. Manca totalmente il senso civico. Rimane solamente il vecchio rimedio: toccare il portafogli!

  • luca

    è inutile utilizzare questa ribrica per scrivere appelli a quegli incivili che costantemente parcheggiano le proprie auto in doppia fila in Viale Trento e Trieste (si parte dall’edicola davanti a San Luca e si arriva fino ai due bar vicino a porta Venezia) e in Via Dante.
    Tanto chi tiene questi comportamenti è solo un poverino dotato di scarsa intelligenza e quindi incapace anche di leggere.
    Vogliono avere ragione a tutti i costi ma d’altrone gente così è sata allevata in ambienti di tale degrado che non ci si può aspettare nulla di buone. Il suggerimento che posso dare e che gli tolgano i figli e che li diano in adozione prima che diventino come i loro genitori