Cronaca
Commenta2

Maxicontrolli ok davanti all'ospedale Scomparsi gli abusivi da largo Priori Ma qualcuno cerca di spostarsi

Sopra, i controlli davanti all’ospedale (foto Francesco Sessa)

La situazione sembra essere tornata alla normalità nell’area dell’ospedale di Cremona grazie ai presidi e ai pattugliamenti straordinari delle forze dell’ordine: il fenomeno degli ambulanti abusivi stranieri – ritornato insistente nelle scorse settimane dopo un periodo di “tranquillità” dovuto anche ai ripetuti blitz dei vigili – appare ora nuovamente arginato. E’ quindi positivo in largo Priori il bilancio della prima settimana della maxioperazione organizzata dal questore Vincenzo Rossetto. I servizi straordinari di controllo quotidiani, con presidi e pattugliamenti delle forze dell’ordine durante tutto l’arco della giornata, sono scattati lunedì scorso. Previsto l’impiego, in modo alternato e in sinergia, di personale di polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale, da mattina a sera, per disincentivare la presenza degli abusivi che, avvicinando molti cittadini intenti recarsi all’ospedale, proponevano oggetti vari in vendita o chiedevano denaro (talvolta con atteggiamenti assillanti, se non aggressivi) dopo aver suggerito stalli vuoti dove poter parcheggiare la macchina.

Nell’area, come detto, la situazione appare ora tranquilla. E non mancano cittadini che avvicinano il personale in divisa per ringraziare del lavoro svolto. Gli abusivi sembrano spariti da largo Priori. Alcuni soggetti da qualcuno ritenuti sospetti si sono fatti vedere in un paio di occasioni ma alla vista delle pattuglie si sono allontanati. C’è chi, tra gli abusivi, sta cercando di spostarsi: presenze sono state notate negli ultimi giorni nel parcheggio dell’area commerciale ‘I navigli’, sulla tangenziale. Si tratta comunque di presenze già segnalate anche alle forze dell’ordine, che stanno tenendo gli occhi aperti.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti