Commenta

Pendolari, ancora disagi: polemiche per la situazione della Fidenza-Cremona

I disagi non riguardano solo i viaggiatori della linea che collega a Milano o quelli della linea che collega a Brescia. Tanti (soprattutto studenti universitari) sono i pendolari della linea che collega a Fidenza (e da lì a Parma). “Nonostante gli impegni e le rassicurazioni espresse quanto meno a parole rimangono diversi i problemi ancora esistenti sulla linea ferroviaria Fidenza-Cremona, che necessitano di interventi immediati al fine di evitare i disagi per i tanti utenti di quella linea”. La richiesta alla Regione Emilia Romagna arriva dal consigliere regionale di Forza Italia Andrea Pollastri, che ha presentato un’interrogazione urgente.

“Le più grosse problematiche riguardano gli orari dei treni – ha sottolineato Pollastri – problema su cui si è cercato di intervenire in modo positivo grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale di Villanova e di altri comuni limitrofi. Dal 9 giugno, infatti, sono state alcune modifiche agli orari dei treni, in sintonia con le migliorie proposte dai pendolari. Ma vi sono altri urgenti questioni aperte che necessitano un intervento immediato”. “Prima di tutto – ha continuato il consigliere – si è in più occasioni sottolineata l’esigenza di una manutenzione continua della linea; inoltre, occorre riprogrammare i tempi di chiusura dei passaggi a livello, al fine di ridurre i tempi di attesa e, ancora, istituire biglietterie automatiche in ciascuna stazione oppure individuare idonei rivenditori convenzionati”. Ma, in particolare, Pollastri è tornato sulla questione delle linee e delle fermate dei bus sostituitivi, un argomento già trattato in una precedente interrogazione a cui l’assessore ai Trasporti, nell’aprile del 2012, aveva risposto: “L’itinerario seguito dai bus sostitutivi è stato il risultato di una combinazione di esigenze contrastanti: quella di servire tutti i centri in cui c’era una stazione e quella di evitare eccessivi allungamenti nel tempo di viaggio dei bus, con deviazioni dal percorso stradale principale”. Su questa problematica il consigliere di Forza Italia ha chiesto se vi siano aggiornamenti, stanti le richieste e le esigenze dei pendolari di quella tratta di vedere modificati i tragitti e le fermate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti