Commenta

Polo tecnologico: nessuna offerta per le aree Aem all'ex macello

city hub deserto- evid

Nessuna offerta per le aree dell’ex macello in zona via dell’Annona, poste in vendita dall’Aem, oltre 12mila euro di superficie con vincolo di utilizzo per il Polo Tecnologico.  Oggi, 11 dicembre, era prevista l’apertura delle buste, dopo una prima proroga relativa alla prima fase della procedura che aveva spostato il termine di presentazione offerte dal 24 novembre al 10 dicembre.  “Quella che si concludeva oggi era una fase successiva, le offerte sarebbero potute pervenire, a seguito dei sopralluoghi fatti dalle ditte interessate. la gara invece è andata deserta, confidiamo però di di poter procedere con l’assegnazione entro Natale”, spiega Franco Albertoni, presidente di Aem Spa.

L’area da assegnare è parzialmente libera e in parte occupata da fabbricati dismessi. Il prezzo a base d’asta è stato fissato in 1,9 milioni di euro.

L’area denominata  ex Annonaria ed ora Cremona City Hub è di proprietà di AEM Cremona S.p.A. dal 23 novembre 2011. In  un comparto di questa vasta area, in base al Piano Integrato di Intervento, adottato dal Comune di Cremona il 7 maggio 2014, è prevista, tra l’altro, la creazione del Polo delle nuove tecnologie della città di Cremona. Il 27  novembre 2012 è stato costituito il Crit– Cremona Information Technology, Consorzio che ha lo scopo di svolgere tutte le attività e le iniziative destinate a promuovere lo sviluppo ed il miglioramento delle condizioni professionali ed economiche delle imprese tecnologiche consorziate.  Successivamente il Comune di Cremona ha partecipato al programma denominato ASTER – Accordi di Sviluppo Territoriale – per l’insediamento di nuove attività di impresa indetto da regione Lombardia, presentando un progetto di intervento di opere strumentali alla realizzazione dell’edificio sede del Consorzio Crit, nonché alla realizzazione delle infrastrutture necessarie a rendere accessibile l’area. Progetto al quale è stato assegnato un finanziamento di un milione di euro, individuando quali partner il CRIT stesso insieme al Comune di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti