Commenta

Corsi antitruffa, riprese le 'lezioni' con le forze dell'ordine

truffe

Sono ripresi oggi pomeriggio alle 16,30 al quartiere Boschetto, nella sala dell’oratorio parrocchiale di via Crocile, 16,  gli incontri pubblici “Consigli per evitare le truffe ai danni degli anziani” organizzati dalla polizia locale e dalla Questura. I responsabili delle forze dell’ordine (tra gli altri, il comandante della polizia locale Pierluigi Sforza e l’ispettore superiore della Questura Gianfranco Sartori) hanno spiegato le tecniche comunemente utilizzate dai truffatori che cercano di raggirare soprattutto le persone anziane, fornito consigli e indicazioni utili ad evitare di cadere vittime di truffe e il comportamento da adottare nel caso in cui si venga avvicinati da persone sospette. Lo scorso anno l’attività di contrasto alle truffe è stata caratterizzata da 14 incontri ai quali hanno partecipato circa 500 persone.

“Siamo stati ospiti di numerosi oratori, di centri anziani e anche di associazioni che svolgono attività culturali ed educative rivolte alla terza età –  ha dichiarato il comandante Sforza -.  Abbiamo sempre riscontrato grande attenzione ed interesse, aspetto, questo, che è motivo di grande soddisfazione. Gli incontri con le persone anziane sono sempre momenti di arricchimento personale per tutti gli operatori. Va detto inoltre che gli anziani partecipano sempre in maniera molto attiva a questi corsi, al punto che, in molti casi, hanno acquisito capacità e sensibilità tali da diventare delle vere e proprie ‘sentinelle’ del territorio: mettendo in pratica i consigli loro forniti, non solo evitano di rimanere vittime di persone senza scrupoli, ma, in alcuni casi, riescono a sventare le truffe e ad avvertire per tempo le forze dell’ordine aiutandole in questo modo ad individuare i malviventi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti