Commenta

Polo tecnologico, si procede a ritmo serrato per partire entro l'estate

polo-tecnologico-evid

Il Polo Tecnologico è una realtà sempre più vicina, che già da questa estate potrebbe vedere la luce. Si sta infatti lavorando a ritmo serrato per raggiungere in tempi brevi gli obiettivi prefissati. A questo proposito due atti importanti sono stati approvati dalla Giunta comunale che ha lavorato alacremente in questi mesi, in accordo con Aem Cremona, CRit (Cremona Information Technology) e Regione, per sbloccare e attuare la realizzazione dell’opera.

L’Amministrazione comunale ha approvato la bozza di convenzione da stipulare tra la Regione Lombardia, il Comune di Cremona, la Società Consorzio Crit (Cremona Information Technology) e la società Microdata Group, per la realizzazione del progetto dal titolo ‘Verso il polo delle tecnologie di Cremona’. Il progetto ha ottenuto un contributo complessivo da parte della Regione Lombardia pari a un milione sul bando denominato Aster. La sottoscrizione della convenzione di cofinanziamento permetterà ai partner dei progetto di dare avvio ai lavori.

Il Comune di Cremona è capofila del partenariato. Non solo, la Giunta ha approvato anche la bozza di convenzione riguardante l’attuazione del lotto 4A (quello dove sorgerà il Polo delle tecnologie) del programma integrato di intervento denominato ‘Cremona City Hub’ da stipularsi tra Comune di Cremona, Aem Cremona, proprietaria dell’area, e Csa Consorzio Servizi e Appalti Scarl, in qualità di soggetto attuatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti