Ultim'ora
Commenta

Scuola, orientamento lavoro: le iniziative presentate ai docenti

Presentato ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, il progetto Passepartout e la XX edizione del Salone dello Studente, iniziative di orientamento progettate e realizzate dal Settore Politiche Educative del Comune.  “La scuola – ha esordito la vice sindaco con delega all’Istruzione Maura Ruggeri rivolgendosi agli interlocutori presenti in Sala Zanoni – è la fonte primaria della conoscenza e riveste un ruolo fondamentale per la preparazione e la formazione di cittadini consapevoli. Da anni sono state attivate iniziative di orientamento volte a supportare in modo complementare ed integrativo l’offerta scolastica. Attraverso Passepartout intendiamo raccordare gli interventi di orientamento con l’obiettivo di affiancare le attività scolastiche in modo sinergico, fornendo opportunità, strumenti e approfondimenti con una visione più ampia ed allargata che parta sin dall’inizio del percorso formativo”.

“L’obiettivo – ha aggiunto la vice sindaco – è favorire negli studenti la conoscenza di se stessi e del contesto ambientale, sociale, professionale e culturale nel quale vivono, diventando protagonisti responsabili delle proprie scelte. Particolare attenzione verrà posta alle competenze trasversali, intese come l’insieme di qualità personali di un individuo in termini di conoscenze, abilità, atteggiamenti e capacità, doti personali e professionali, oggi più che mai il vero valore aggiunto che si può esprimere nel contesto lavorativo”.

PASSEPARTOUT – “Il lavoro è solo all’inizio – ha spiegato poi Maria Carmen Russo – responsabile del Servizio Informagiovani e Università del Comune -. L’intento è di sperimentare iniziative innovative di orientamento approfondendo le questioni legate alla complessità e varietà delle proposte formative, delle professionalità presenti nel mondo del lavoro e all’orientamento precoce coinvolgendo e sensibilizzando in particolare le famiglie e i docenti. Trasversalità e lavoro di rete sono i presupposti di Passepartout”.

In sintesi Passepartout propone iniziative dedicate agli studenti delle scuole di Cremona e dei Comuni aderenti alla Rete Territoriale Informagiovani, ai docenti e alle famiglie, con la finalità di promuovere l’orientamento quale strumento utile a realizzare scelte consapevoli e a prendere coscienza delle competenze proprie e che possono essere acquisite fin dai primi anni di scuola. Tra l’altro si propone di favorire il dialogo tra scuola e mondo produttivo, offrendo un’opportunità che permetta di far conoscere attraverso visite in aziende, imprese e enti, la varietà e la ricchezza del nostro territorio e delle professioni; porre l’individuo al centro del sistema; avviare un coinvolgimento maggiore delle famiglie e degli attori del territorio al fine di costruire una rete efficace e competente; offrire una molteplicità di opportunità di interventi che vanno dall’azione informativa a quella di consulenza, dall’accompagnamento all’intervento motivazionale e psicologico.

Passepartout sarà online dal 20 ottobre 2015, si potrà consultare e scaricare dal sito del Comune, oltre che da http://informagiovani.comune.cremona.it e www.orientainweb.it.

SALONE DELLO STUDENTE – Si svolgerà dal 18 al 21 novembre 2015 al Centro Culturale Santa Maria della Pietà (piazza Giovanni XXIII). La mattina del 18, 19, 20 e 21 novembre, dalle 8.30 alle 12.30, sarà dedicata alle scuole secondarie di primo grado. Le classi prenotate avranno la possibilità di visitare l’area espositiva che ospita le scuole secondarie di secondo grado e gli enti di formazione professionale, nonché di partecipare a uno o più laboratori. Per prenotare la visita delle classi al Salone dello Studente Junior è necessario contattare la Segreteria organizzativa ai numeri 0372 407963 – 407911 – 407955 dal 22 ottobre al 4 novembre 2015. La prenotazione verrà effettuata telefonicamente con il supporto di un operatore.

Come sperimentato con successo lo scorso anno, le classi che partecipano alla manifestazione avranno la possibilità di ospitare direttamente a scuola un orientatore dell’Agenzia Servizi Informagiovani. Previsti, inoltre, due incontri dedicati ai docenti delle scuole secondarie di primo grado. Il 19 novembre, dalle 15.00 alle 16.30, nella Sala Consiglio della Fondazione Città di Cremona, sarà presentata l’Offerta formativa territoriale cremonese.

Sabato 21 novembre, dalle 14.30 alle 19.00, il Salone dello Studente Junior sarà aperto alle famiglie, oltre che a tutta la cittadinanza: sarà possibile visitare l’area espositiva per confrontarsi direttamente con i docenti e raccogliere informazioni e materiale utile.

ORIENTAMENTO E DINTORNI – Nei mesi di novembre, dicembre, gennaio e febbraio torna Orientamento e dintorni, il ricco calendario di eventi, seminari, workshop, scuole aperte, attività, incontri e approfondimenti organizzati da realtà del territorio e dedicati a scuole, docenti, ragazzi, famiglie, operatori di settore e cittadini in genere. Quest’anno la rassegna approfondirà, tra gli altri, i temi del conflitto, inteso anche come conflitto interiore e delle problematiche che gli adolescenti manifestano nel rapporto con gli altri, sia nel mondo reale che in quello virtuale dei social network e dei nuovi sistemi di comunicazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti