Commenta

La Canottieri Baldesio
con quattro atleti al
'Mussi Lombardi Femiano'

Venerdì 13 e sabato 14 novembre si è svolto a Massarosa, in provincia di Lucca, il Trofeo “Mussi Lombardi Femiano”, classico appuntamento per i nuotatori d’elite in cerca dell’ultimo pass per i Campionati europei in vasca corta in programma a Netanya dal 2 al 6 dicembre, a cui ha partecipato anche la Canottieri Baldesio. Belle le gare, seguite in un clima raccolto e familiare, di rispettoso silenzio alla partenza,di tifo appassionato a bordo vasca e in tribuna.

Grande spettacolo offerto dal “Bomber” Marco Orsi nel delfino: il 25enne sprinter di Budrio porta il primato italiano dei 50 farfalla sul 23″09 durante la prima sessione, migliorando di 2 centesimi il precedente record stabilito dallo specialista Matteo Rivolta.  Il bis Orsi lo fissa con il record italiano dei 100 misti. Nel pomeriggio ferma il cronometro sul 52″15. Erika Ferraioli, la 29enne di Esercito e Aniene, migliora il proprio primato italiano con il tempo di 52″58.Tripletta di Simone Sabbioni nel dorso e di Ilaria Scarcella nella rana, già qualificati per gli europei e conferme per Pellegrini, Magnini, Scozzoli, Rivolta, Detti, Pirozzi, Bianchi, Di Pietro, Carli, Gemo e Turrini.

Per la Baldesio in acqua Camilla Villa, impegnata nelle tre distanze della rana, che ha ottenuto 1.11.78 nei 100, 33.36 nei 50 e 2.33.79 nei 200.  Emma Fanfoni che ha migliorato sensibilmente il suo tempo di inizio anno sui 50 rana con 32.89,brava anche nei 100 rana con 1.11.70 e sui 200 rana, gara che Emma non ama molto. Vanessa Cavagnoli ha migliorato il suo tempo nei 100 rana avvicinandosi al personale ottenuto in occasione dei Campionati Italiano Giovanili di Roma, gara in cui ha vinto il titolo italiano. Marco Zanetti ha gareggiato nella gara a lui più congeniale, i 200 rana, chiudendo diciottesimo, ma quarto più giovane degli ammessi.

© Riproduzione riservata
Commenti