Commenta

Inaugurati con il vescovo
Lafranconi i presepi
artigianali in Comune

Con il vescovo Monsignor Dante Lafranconi, il sindaco e la Giunta, prima del Consiglio comunale, hanno ‘inaugurato’ i sei presepi di palazzo comunale realizzati artigianalmente dal gruppo di volontari di CremonaPresepi.

Con il vescovo Monsignor Dante Lafranconi e la presidente del Consiglio Simona Pasquali, come ogni anno, il sindaco del Comune di Cremona Gianluca Galimberti e la Giunta, prima del Consiglio comunale, hanno ‘inaugurato’ i sei presepi di palazzo comunale realizzati artigianalmente dal gruppo di volontari di CremonaPresepi.

Sindaco e vescovo hanno apprezzato la bellezza della natività in baita di Sandro Cavalli di Cremona collocato a SpazioComune, del presepe palestinese di Vittorio Fedeli di Pizzighettone al primo piano, del Casolone di Angelo Corna di Scanzorosciate (Bergamo) nella sala dell’ascensore.

La breve visita si è conclusa con un momento di riflessione del Vescovo nella sala dei Decurioni al secondo piano davanti al presepe palestinese di Giovanni Devoti di Formigara, ai primi passi di Luigi Montanaro di San Severo (Foggia) e al passaggio innevato di Giovanni De Paoli di Lainate (Milano). Erano presenti alcuni autori e la coordinatrice del gruppo di volontari, Anita Diana. I sei presepi di palazzo comunale che si possono visitare quando il Comune è aperto, si aggiungono al presepe realizzato dalla ditta Me Com di Cremona posizionato alla Loggia dei Militi e al presepe collocato al Civico Cimitero.

© Riproduzione riservata
Commenti