Commenta

Sconfitta esterna
per la Cremo: a Salò
finisce 4-2

Feralpisalò: Caglioni, Tantardini, Bertolucci, Maracchi, Leonarduzzi, Ranellucci, Fabris, Pinardi, Guerra, Bracaletti, Tortoti. All.: Diana. A disposizione: Bavena, Carboni, Codromaz, Ragnoli, Quadri, Settembrini, Ceria, Cesaretti, Romero.
Cremonese: Ravaglia, Russo, Crialese, Rosso, Briganti, Marconi, Pesce, Scarsella, Brighenti, Sansovini, Pacilli. All.: Rossitto. A disposizione: Aiolfi, Guglielmotti, Bianchi, Zullo, Bianco, Ciccone, Magnaghi, Suciu, Ferrara, Formiconi, Gambaretti.
ArbitroGiosuè Mauro D’Apice della sezione di Arezzo con gli assistenti Mauro Galetto di Rovigo e Francesco Rossini di Padova.

Pioggia intensa al Turina di Salò dove si affrontano Feralpi e Cremonese. Qualche novità per la formazione di Rossitto con Russo e Crialese titolari al posto di Bianco e Gambaretti. Il primo guizzo è della squadra di casa con Fabris che si inserisce bene in area e protesta per un contatto con Marconi; poco dopo è la Cremonese che approfitta con Sansovini di un disimpegno errato della difesa della Feralpi e tenta un pallonetto per sorprendere Caglioni ma il suo tiro è fuori misura. Al 9′ Cremonese in vantaggio con Brighenti che, servito da Sansovini, entra in area e beffa Caglioni. Al 16′ Sansovini è costretto a lasciare il campo per infortunio, al suo posto Ciccone. Al 20′ la Feralpi pareggia grazie ad una prodezza di Tortori in rovesciata, Ravaglia intuisce ma non riesce ad evitare che la palla entri in rete. Passano 3′ ed è ancora la Feralpi a passare, ribaltando il risultato. Pinardi dalla bandierina la mette in mezzo e Maracchi batte Ravaglia. Al 35′ in contropiede Tantardini serve Guerra in mezzo all’area per il 3 a 1 Feralpi. Negli ultimi minuti la Cremonese prova a reagire, ma senza fortuna e il primo termina 3 a 1.

Nel secondo tempo Rossitto cambia subito Rosso ed inserisce Suciu. Nei primi minuti i grigiorossi cercano di riprendere in mano la partita e con Ciccone si mettono in mostra in un paio di occasioni. Al 10′ Brighenti servito da Crialese mette a lato di un soffio. Ma è ancora la Feralpi a passare con Maracchi all’11’. 4 a 1. Al 14′ Ranellucci stende Brighenti in area e la Cremo potrebbe accorciare le distanze ma Caglioni para il tiro del capitano dal dischetto. Al 35′ anche Suciu avrebbe la palla per accorciare le distanze ma due passi non trova la porta. Poco dopo però Brighenti sottorete mette in gol al 37′. Nel finale entra Magnaghi per Pacilli. La freschezza del nuovo entrato produce qualche occasione per la Cremonese che si rende pericolosa con lo stesso Magnaghi prima e poi con Suciu e Brighenti, ma dopo tre minuti di recupero la gara del Turina si chiude sul risultato di 4 a 2 per la Feralpisalò.

Cristina Coppola 

© Riproduzione riservata
Commenti