Commenta

Trento e Trieste-Massarotti,
altri 164 posti per residenti
a tariffa agevolata

L’introduzione di altri 164 posti a tariffa agevolata per residenti è stata decisa per viale Trento Trieste e via Massarotti. E’ quanto ha deciso la Giunta Galimberti nell’ottica del Piano della sosta, come si apprende da una nota di mercoledì mattina. Tariffa agevolata su “su 164 stalli blu gestiti da Aem in viale Trento Trieste e in via Massarotti a favore dei residenti”. Nei nuovi stalli, “dal 1° marzo, i residenti potranno parcheggiare per soste brevi a 0,50 euro all’ora, oppure con gli abbonamenti a 30 euro al mese o 300 euro all’anno”.

“Uno degli obiettivi del Piano della sosta e della mobilità in centro – commenta l’assessore Alessia Manfredini – era di estendere i diritti di accesso alla sosta a tutte le famiglie residenti nella Zona di particolare rilevanza urbanistica (ZPRU) ed eliminare le disparità. Oltre ad aver esteso la zona C a tutta la ZPRU, avere creato  più di 180 nuovi stalli gialli riservati ai residenti  e nuovi posti ad alta rotazione,  oggi si implementa ulteriormente la possibilità di sosta a tariffa agevolata in viale Trento Trieste e via Massarotti per un totale di 164 posti”.

Nei giorni scorsi il dirigente alla Mobilità Marco Pagliarini aveva firmato una serie di ordinanze per rispondere a varie problematiche. Nuovi stalli gialli sono previsti in via Guido Grandi, in un tratto di  via Ruggero Manna e tra piazza San Paolo e via Racchetta che si aggiungono ai 130 stalli gialli riservati ai residenti in viale Trento Trieste, via Bissolati, via Magenta, via Garibotti e via Antica Porta Tintoria.

“Con l’attuale assetto – conclude l’assessore – che viene costantemente monitorato dalla struttura tecnica e dall’apposita cabina di regia, il rapporto stalli di sosta riservato e numero di permessi per le singole zona A, B, C, rispetto alla situazione precedente, è nettamente incrementato,  creando più opportunità di parcheggio per i residenti e con i parcheggi ad alta rotazione a ridosso della Ztl sono create opportunità per il commercio e lo shopping”.

Prosegue nel frattempo la campagna di comunicazione per il rinnovo dei permessi. In distribuzione il materiale informativo, che può essere scaricato anche dal sito del Comune di Cremona, e massima disponibilità di tutti i competenti uffici per fornire chiarimenti sulle modalità per procedere alla richiesta di nuovi permessi o al rinnovo di quelli in essere.

Per fare il punto della situazione e illustrare i risultati a distanza di sei mesi dell’avvio del Piano, l’Amministrazione sta mettendo in agenda un incontro con i componenti del Distretto urbano del commercio (DUC), un passaggio con il direttivo del Quartiere centro e con la competente Commissione consiliare.

© Riproduzione riservata
Commenti