Commenta

Toscolano Maderno, asta
ancora deserta: ora la palla
ad Asl, Ios Sospiro e Regione

E’ andata di nuovo deserta – per la terza volta – l’asta per la vendita dell’ex sanatorio di Toscolano Maderno, di proprietà dell’amministrazione provinciale. Nonostante il notevole ribasso della base d’asta (fissato inizialmente a 13.800.000, sceso a 11.370.000 al secondo tentativo e a 10.322.400 euro al terzo), ancora nessuno si è presentato per acquistare quell’immobile, che ormai per la Provincia rappresenta solo un peso.

La volontà di monetizzarlo è forte, ma ora si cambiano le carte in tavola: con il quarto tentativo, infatti, l’importo scenderebbe al di sotto dei 10 milioni (la nuova base dovrebbe essere poco superiore agli 8 milioni). Questo comporta che la partita, dalle mani della Provincia, passi direttamente agli enti interessati alla vendita: l’Asl, la Regione e lo Ios Sospiro. a questo proposito è stata scritta una lettera nei giorni scorsi agli istituti interessati, ai quali l’ente chiede come procedere.

lb

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti