Commenta

Fasani: Provincia disponibile
a studio fattibilità e progetto
per ciclabile Casanova

Già domani tecnici della Provincia e consigliere delegato alle infrastrutture Fasani faranno un sopralluogo su via Sesto, propedeutico ad una collaborazione tra i due comuni coinvolti nella realizzazione della pista ciclabile chiesta dai cittadini.

“La ciclabile di Casanova parte da una richiesta dei cittadini, c’è una raccolta firme, quindi è doveroso intervenire”. Lo dichiara Federico Fasani, consigliere provinciale con delega alle infrastrutture. “In accordo con il presidente della Provincia Carlo Vezzini – aggiunge – è mia intenzione lavorare da subito ad un protocollo tra i Comuni di Cremona e di Sesto per la realizzazione della pista ciclabile di Casanova.  Gli uffici tecnici della Provincia potranno, come da convenzione già attiva con il Comune di Cremona, occuparsi dello studio di fattibilità prima e della eventuale progettazione dell’opera successivamente.
Nella mattinata di domani, assieme al Dirigente dell’area tecnica della Provincia, effettuerò un sopralluogo per verificare le criticità e le caratteristiche delle opere necessarie alla realizzazione della pista”
“Oltre a ribadire l’impegno a sostenere i Comuni sul piano della progettazione e della programmazione delle opere – continua Fasani – reputo necessario che, in questo momento di transizione istituzionale, la Provincia si faccia sempre più garante dei processi di interazione tra i Comuni stessi, garantendo e favorendo il confronto soprattutto in materia di opere di servizio così importanti per i cittadini come le infrastrutture”. Da notare che la Provincia, futura Area Vasta, ha mantenuto tra le sue competenze di legge anche quella sulla progettazione delle infrastrutture: al momento però, senza soldi per i continui tagli dallo Stato, non ha grandi lavori da svolgere. Altri uffici tecnici sottoutilizzati sono quelli di Autostrade Centropadane: finita per sempre la stagione delle grandi opere e con la progressiva fuoriuscita del pubblico dalla società autostradale, Centropadane ha lavorato negli ultimi anni per il Comune di Cremona ad esempio con la progettazione dei sottopassi ferroviari; di recente ha ricevuto l’incarico di redigere il progetto per  un tratto della pista ciclabile di Cavatigozzi lungo via Milano.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti