Commenta

Per l'utilizzo di palazzo
Cittanova presto un
nuovo bando

Il bando sul Cittanova si rifarà. Il Comune dopo il passo indietro di due settimane fa in cui ha deciso di ritirare il bando, ora ci riprova, proprio perchè è dell'idea che questo palazzo vada valorizzato e non resti chiuso la maggior parte dell'anno.

Il bando sul Cittanova si rifarà. Il Comune dopo il passo indietro di due settimane fa in cui ha deciso di ritirare il bando, ora ci riprova, proprio perchè è dell’idea che questo palazzo vada valorizzato e non resti chiuso la maggior parte dell’anno. Da palazzo fanno sapere che tutto è ancora in fase embrionale, dunque a breve verrà deciso quali saranno le linee guide del nuovo bando da pubblicare. Gli unici due progetti che erano stati presentati erano stati quelli di Società Nuova Cinefilo di Luca Beltrami e Giovanni Schintu e dell’imprenditore cinematografico, proprietario del Cinechaplin e gestore dell’Arena Giardino Giorgio Brugnoli, ma dopo essere stati valutati non erano stati ritenuti idonei, così non è stata assegnata la concessione per l’uso di questo spazio. Nel bando precedente l’idea era quella di rendere polifunzionale questo ambiente, chiuso per troppi mesi all’anno, polifunzionale, con attività di natura artistico e culturale.

Era specificato inoltre che non comprendeva alcun costo a carico del Comune, anche per eventuali interventi che si rendessero necessari per adeguare la struttura all’uso proposto. Essendo sottoposto a vincolo, si è messa di traverso anche la soprintendenza per gli eventuali lavori da effettuare. Sul tavolo della giunta era arrivata anche una terza manifestazione d’interesse ma fuori tempo massimo. Era quella di Bibi Guarneri amico di Enzo Iacchetti. Ora il Comune ci riprova.

Sgal

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti