Cronaca
Commenta4

Prime cartelle Tari, cittadini in rivolta: 'Importi aumentati anche di molto'

In città è già polemica sulla Tari, le cui cartelle stanno arrivando proprio in questi giorni nelle case delle famiglie cremonesi. Ma a dispetto delle rassicurazioni dell’assessore al bilancio Maurizio Manzi, che durante la commissione bilancio aveva spiegato che la tariffa sarebbe rimasta “invariata per le utenze domestiche”, mentre per alcune non domestiche (attività artigianali, commerciali, pubblici esercizi ecc) “sarebbe potuta aumentare, fino a un massimo del 3,5% rispetto al 2015”, gli aumenti sembrano esserci stati eccome. Sui social il dibattito sull’argomento è serrato: chi dice di non aver subito variazioni, ma ancora più numerosi coloro che lamentano incrementi anche importanti.

“A casa mia il +16% circa: da 219 a 256 euro” scrive un utente. “A me è passata da 50 a 106 euro” aggiunge un altro. Le cifre sono le più disparate. “Altro che uguale, da 190 a 240 euro circa” scrive un’altra cittadina. “A me è arrivata la cartella: passa da 86 euro a 177” si indigna un cittadino. C’è poi chi si lamenta di aver ricevuto un importo da pagare più alto anche se sono diminuiti i componenti della famiglia. Insomma, le lamentele sono molte e già diverse persone hanno annunciato di voler chiedere chiarimenti presso gli uffici comunali. Si preannunciano dunque lunghe code presso l’ufficio delle entrate di via Geromini. Di fatto, comunque, i costi del servizio sono aumentati di 150mila euro, come è emrso dalla presentazione bilancio di previsione nell’apposita commissione.

l pagamento della Tari 2016 può avvenire con un rata unica entro il 31 maggio 2016, oppure in tre rate distinte: la prima entro il 31 maggio 2016, la seconda entro il 1° agosto 2016, la terza entro il 30 settembre 2016. Il pagamento può essere effettuato mediante domiciliazione bancaria (Rid), bollettino postale, bollettino freccia, on line sul sito www.rti-ica-abaco.it, con apposito codice a barre presso i totem situati a SpazioComune – piazza Stradivari, 7; Uffici R.T.I. ICA/Abaco – viale Trento e Trieste, 16; Centro commerciale Cremona Po – via Castelleone, 108; porticato supermercato Coop – via della Cooperazione.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti