Commenta

Motonautica: sul Po nel fine
settimana per la 'giornata
Città di Cremona'

Torna l’appuntamento con la motonautica a livello mondiale, con la 44ª Giornata motonautica Città di Cremona, promossa dalla Mac, associazione cremonese nata nel 1959.

Torna l’appuntamento con la motonautica a livello mondiale con la 44ª Giornata motonautica Città di Cremona promossa dalla Mac, associazione cremonese nata nel 1959 che ha accettato anche quest’anno di organizzare la manifestazione sull’onda di quanto dichiarato lo scorso anno dal presidente CONI Lombardia, Oreste Perri: «Il grande fiume rappresenta la nostra storia e ringrazio la Mac che con questa manifestazione, e non solo, tiene vivo l’amore per il Po”.
Nel fine settimana che incombe (16-18 settembre), il pubblico appassionato a questa disciplina sportiva potrà ammirare i piloti delle diverse categorie sfidarsi fino all’ultima boa. L’evento comprenderà il Campionato mondiale Formula 500, il Campionato Italiano Formula 4, il Campionato italiano OSY 250 e il Campionato italiano OSY 400.
Detentore del titolo mondiale della Formula 500 il pilota Giuseppe Rossi (48 punti) pluricampione, nonché costruttore dei motori GRM (Caorso); non sarà facile per lui difendere il primato perché dovrà vedersela con i diretti avversari quali Marian Jung (Slovacchia – punti 46), attuale campione in carica, e Marcin Zielinsky (Polonia – punti 43). Due le manche finali per l’assegnazione del titolo: questa a Cremona e l’ultima a Boretto (PC).
Per il Campionato Italiano O.250 l’uomo da battere è Massimiliano Cremona, campione in carica. I pretendenti al titolo Claudio Fanzini e il fratello Alessandro Cremona, reduce quest’ultimo da una stagione difficile, compromessa da numerosi problemi con i nuovi componenti del motore che lo hanno costretto al ritiro durante il mondiale appena concluso a Jedovnice (CAT. O.350), gli daranno sicuramente del filo da torcere. Per l’occasione infatti il pilota piacentino, d’accordo col costruttore, ha apportato ulteriori modifiche nella speranza che, durante la gara, diano riscontri positivi sulla resa del motore. Da non sottovalutare Daniele Frontoni (anni 23), di Cortemaggiore (PC), giovane pilota di fresca esperienza, ma che, con carattere e determinazione, si sta imponendo nel mondo della motonautica.
Esordienti nella categoria OSY 400 per il Campionato Italiano i piloti Luca Finotti e Mattia Ghiraldi della scuderia C&B Racing Team di cui fanno parte anche i fratelli Cremona (sono infatti i loro pupilli).
Una trentina i professionisti in gara tra tutte le categorie: parliamo di piloti italiani, tedeschi, ungheresi, slovacchi e austriaci che assicureranno uno spettacolo mozzafiato a tutto il pubblico presente.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti