Commenta

Tre anni di stalking contro
l'ex compagna, per 42enne
divieto di avvicinamento

Tormentata e minacciata per tre lunghi anni dall’ex compagno, si è finalmente decisa a sporgere denuncia. Il 20 luglio scorso una 48enne residente a Gussola, esasperata dai comportamenti violenti del suo ex, un 42enne residente nel Parmense, si è presentata al comando dei carabinieri di Cremona ai quali ha raccontato tutto quanto le era accaduto in tre anni, a partire dal 2013, quando lei aveva deciso di lasciarlo. Lui non accettava la fine della relazione e ha iniziato a renderle la vita un inferno. Minacce di morte e messaggi a tutte le ore del giorno e della notte. In diverse occasioni lui si era anche presentato ubriaco sul posto di lavoro di lei a Casalmaggiore minacciandola di morte, e l’aveva pure investita con la macchina procurandole una frattura alla caviglia. E lei non lo aveva ma denunciato. L’uomo era stato violento anche con i suoi genitori che gli avevano più volte intimato di star lontano da quella ragazza che ormai non lo voleva più vedere. Alla fine, dopo tre anni, lei non ce l’ha più fatta, ed è partita la denuncia. Dopo aver esaminato i fatti e ottenuto riscontri, i carabinieri guidati dal maggiore Livio Propato hanno ottenuto dal tribunale un ordine di allontanamento per il 42enne che non si potrà avvicinare più di 500 metri da tutti i luoghi frequentati dalla ex compagna. Se non rispetterà il provvedimento, rischia l’arresto.

Sara Pizzorni

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti