Commenta

Calano le imprese
attive ma aumenta
il numero di addetti

Sul territorio cremonese calano le imprese attive ma aumentano gli addetti. La Lombardia chiude il 2016 con 818 mila imprese attive e circa 3,8 milioni di addetti. Numeri che ne fanno la prima regione italiana: pesa il 16% del sistema imprenditoriale italiano e il 23% degli addetti delle imprese nazionali. Tra le province dopo Milano che è prima con 297 mila imprese e 1,9 milioni di addetti, vengono Brescia (con 107 mila imprese e 392 mila addetti) e Bergamo (con 86 mila imprese e 356 mila addetti). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati del registro delle imprese al terzo trimestre 2016 e 2015.

Tiene il sistema imprenditoriale lombardo, +0,2%, anche se registrano andamenti positivi solo Milano (+1,3% le imprese), Monza (+0,5%), Varese (+0,2%) e Sondrio (+0,1%). In provincia di Cremona nel 2016 si contano 26.545 imprese attive, in calo dell’1,3% rispetto al 2015. A livello regionale è migliore il dato degli addetti, +3% in Lombardia con punte del +4,2% a Milano, +3,6% a Mantova, +3,3% a Monza e Pavia. Nella provincia cremonese 81.467 addetti nel 2016, in crescita dello 0,9%,

Il settore che pesa di più in Lombardia è il commercio con quasi 200 mila imprese, seguito dalle costruzioni (136 mila) e dal manifatturiero (98 mila).

 

© Riproduzione riservata
Commenti