Commenta

Arrestato dall'Arma ed
espulso albanese per
reingresso illegale in Italia

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di  Cremona hanno arrestato in flagranza per reingresso nel territorio nazionale senza autorizzazione del Ministro dell’Interno, Edison Brozi albanese 25enne, clandestino. L’uomo è stato localizzato da una pattuglia in servizio preventivo verso le ore 23 mentre si trovava in piazza Roma Ad attirare l’attenzione degli operanti era stato l’atteggiamento sospetto del giovane, in un luogo spesso frequentato da spacciatori e consumatori di sostanze stupefacenti, che alla vista dei militari cercava di defilarsi. Con accertamenti dattiloscopici è emerso che si trattava di un giovane albanese espulso coattivamente il 20 settembre 2016 tramite la Polizia di Frontiera dell’aeroporto di Verona con imbarco su un aereo diretto a Tirana. Pertanto, verificata l’assenza di specifica autorizzazione rilasciata dal Ministro dell’Interno, il 25enne è stato tratto in arresto e nella mattinata di martedì è stata celebrata rito direttissima in Tribunale: nove di reclusione e susseguente nuova espulsione eseguita dall’Arma, con accompagnamento dell’uomo all’aeroporto di Milano Malpensa dove verrà imbarcato per Tirana.

© Riproduzione riservata
Tags
Commenti