Commenta

Congresso Pd, le prime
votazioni nei circoli
premiano Renzi

I dissidi interni nel Pd arrivano anche sul territorio, dove si sono già manifestate tensioni tra maggioranza renziana e minoranze interne. Lunedì scorso, con la presentazione delle tre mozioni dei candidati alla segreteria, è iniziato anche sul territorio il cammino che porterà al rinnovo dell’organismo dirigente nazionale.  Il calendario dei lavori congressuali prevede assemblee di circolo in tutta la provincia per la votazione delle mozioni da parte dei soli iscritti, fino al 2 aprile; quindi il 5 aprile si terrà la convenzione provinciale mentre il 9 quella nazionale.

Dai primi risultati nei circoli provinciali, emerge una preferenza più o meno netta per Renzi. A Pizzighettone l’ex  premier ha ottenuto 14 preferenze contro una sola di Orlando; nel circolo che raggruppa  Gadesco- Vescovato- Persico Dosimo, 15 voti sono andati a Renzi, 2 ad Orlando, 1 ad Emiliano. Infine a Pandino risultato più equilibrato: 7 voti per Renzi, 4 per Orlando.

Le tre mozioni sono state presentate, nell’assemblea cittadina di lunedì scorso, da Luca Burgazzi (Renzi), Paolo Bodini (Orlando), Giuseppe Gigliobianco (Emiliano).

g.biagi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti