Commenta

Notte della tecnologia
'blindata' come per
Capodanno: l'ordinanza

Organizzare eventi di piazza rischia di essere un salasso per l'amministrazione comunale: anche per la Tech night di sabato 10 giugno previste le misure imposte dalle recenti leggi sulla pubblica sicurezza successive agli atti di terrorismo in Europa.
I blocchi di cemento posizionati per lo scorso capodanno

Tutto pronto per la “tech night” che animerà da sabato pomeriggio il centro cittadino per l’inaugurazione del Polo tecnologico, ma sarà anche questa una notte ‘blindata’ come quella che avevamo visto per l’ultimo dell’anno. Il Comune è infatti tenuto a ottemperare alle disposizioni  di pubblica sicurezza per prevenire incidenti e atti di terrorismo nelle manifestazioni di piazza e in queste ore ha pubblicato l’ordinanza con cui regola gli accessi al centro storico dalle 17 di domani 10 giugno fino alla conclusione eventi. Si tratta di atti dovuti, visto il clima che si è creato a livello internazionale e che sono destinati a contrassegnare tutti gli eventi in cui è previsto un affollamento di persone. Sarà così anche per i prossimi concerti estivi in piazza del Duomo, e anche per le bancarelle della fiera di San Pietro. Un costo altissimo per il Comune, 25mila euro la spesa per i blocchi di cemento e i dispositivi anti intrusione lo scorso capodanno.

Da domani pomeriggio (ore 17) sarà pertanto vietato circolare (con posa di impedimento fisico): in via Ala Ponzone da via Albertoni a via Monteverdi con istituzione di doppio senso di marcia per consentire l’accesso e uscita ai soli residenti, da via Monteverdi;  in via Monteverdi con accesso ed uscita consentiti da Corso Vitt. Emanuele II, direzione Piazza Marconi, ai soli residenti in via Monteverdi e via Albertoni;  in via Beltrami da Via Cerasa a Piazza della Pace per tutti i veicoli compresi gli autorizzati; nell’accesso in Piazza S.A.M. Zaccaria da Via Sicardo per tutti i veicoli compresi gli autorizzati.
Istituzione di doppio senso di marcia in Via Sicardo nel tratto da via San Girolamo a Piazza Zaccaria per consentire l’uscita da via San Girolamo ai residenti in questo tratto; istituzione di doppio senso di circolazione all’accesso ed all’uscita da Piazza S.A.M.Zaccaria dall’accesso di Via Platina consentito ai soli autorizzati.
Permane il divieto di circolazione per tutti i veicoli compresi gli autorizzati, in Corso Cavour ed in Via Verdi, dall’incrocio con Corso Cavour a via Capitano del Popolo e in Corso Campi nel tratto compreso fra Corso Cavour e Via Guarneri del Gesù, per tutti i veicoli compresi gli autorizzati.
Inoltre: divieto di accesso con posa di impedimento fisico a Via Boldori da Via Verdi; inversione del senso di marcia in Via Boldori con accesso da via Ponchielli ed uscita da Via Rigotti; inversione del senso di marcia in Via Rigotti per consentire il deflusso dei veicoli provenienti da via Boldori; divieto di accesso a Via Cavallotti con posa di impedimento fisico da Corso Cavour; divieto di circolazione esteso a tutti i veicoli compresi gli autorizzati con posa di impedimento fisico all’accesso in Corso Campi da via Palestro a via Guarneri del Gesù.

Vietata anche la sosta: in Corso Cavour ambo i lati dalle ore 17 fino alle 3 del giorno successivo; in Corso Campi da via Guarneri del Gesù a Corso Cavour dalle ore 14.
I taxisti  per raggiungere lo spazio assegnato in Piazza Roma dovranno percorrere via C. Battisti, via Ingegneri mentre per allontanarsi da Piazza Roma dovranno andare in direzione via Manzoni/via San Filippo o via Manzoni/via Robolotti.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti