Commenta

I contatori del gas 'intelligenti'
arrivano anche a Cremona
Via la campagna informativa

Arrivano anche a Cremona i nuovi contatori elettronici per il conteggio dei consumi di gas. Linea Distribuzione, la società del gruppo Lgh che ha sostituito Aem per il servizio di distribuzione e la misura del gas naturale, sta recapitando in questi giorni le raccomandate per informare che entro l’anno avverranno le sostituzioni in tutte le case cremonesi per adeguare i contatori ai requisiti funzionali minimi stabiliti dall’autorità per l’energia elettrica e il gas, come la telelettura e la tele-gestione.
LD Reti sta provvedendo alla sostituzione massiva dei contatori del gas, con varie tecnologie, su tutto il territorio gestito (99 comuni delle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Padova, Parma, Pavia, Vicenza; circa 635 milioni di mc di gas naturale per 265.372 utenze) seguendo le scadenze indicate dalla delibera dell’AEEGSI.
La sostituzione del contatore è gratuita e sarà eseguita dai tecnici di LD Reti o da personale incaricato da LD Reti. Non verrà richiesta alcuna cifra in denaro per questo servizio. L’intervento consiste nell’interruzione della fornitura gas per un tempo indicativo di 5/15 minuti. E’ necessaria la presenza dell’utente sul luogo per chiudere tutti i rubinetti del gas interni e per avere il riscontro della lettura.

La data esatta dell’intervento verrà comunicata alcuni giorni prima con un specifico avviso presso i singoli utenti e in caso di assenza si potrà richiedere una diversa data chiamando il numero verde 800173880.

Una piccola rivoluzione quella che sta interessando anche la nostra città, ma non certo una novità per centri vicini come Crema o Piacenza dove già da un anno è in corso il progressivo adeguamento dei vecchi sistemi di misura. Da un lato si dovrebbe favorire la contabilizzazione dei consumi e una migliore risoluzione degli eventuali problemi di fornitura per il gestore; per il cliente finale resterà comunque la possibilità (caldamente consigliata dalle associazioni dei consumatori) di effettuare l’autolettura, per evitare che la società di vendita fatturi con un consumo stimato e poi invii maxi conguagli a distanza di anni.
Federconsumatori consiglia inoltre di appuntarsi la lettura finale del vecchio contatore appena prima che questo venga sostituito, in modo da avere una prova dell’ultimo conteggio: l’ideale è ricorrere al collaudato sistema della fotografia del vecchio contatore con accanto un giornale di quello stesso giorno.

Sempre in tema di contatori, è scattato anche il piano di sostituzione di quelli dell’elettricità, da parte di Enel: il nuovo sistema si chiama “Open Meter” e interessa 32 milioni di case e aziende in Italia dove ancora i sono contatori di prima generazione. In Lombardia saranno sostituiti circa 4 milioni e 640 mila contatori, di cui oltre 153 mila nella provincia di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti