5 Commenti

Lanfredi sfiduciata
dal ruolo di portavoce
dei 5Stelle cremonesi

Maria lucia Lanfredi e a destra Gabriele Beccari ed Elia Sciacca

Maria Lucia Lanfredi è stata sfiduciata, sette voti contro tre, dal meet up che si è riunito lunedì sera, una riunione in un giorno non consueto, chiesta dalla stessa portavoce dopo gli eventi della scorsa settimana.

“Nell’incontro ordinario di lunedì 9 ottobre 2017 – si legge nel resoconto pubblicato sulla pagina online del Meetup di Cremona – la portavoce Lucia Lanfredi ha chiesto ai presenti la fiducia da parte del Meetup. La fiducia non è stata concessa con 7 voti a favore e 10 contrari. La portavoce Lucia Lanfredi, se non lascerà volontariamente l’incarico, potrà proseguire nel suo mandato di consigliera comunale del MoVimento 5 Stelle, ma senza più la fiducia del Meetup MoVimento 5 Stelle Cremona.

E’ stata votata la conferma nel ruolo di organizer a Paolo Abrami, mentre i presenti hanno votato all’unanimità di rimuovere dal ruolo di co-organizer sia Stefano Denni che Luca Nolli. Nuova co-organizer è stata nominata Eddi Fiori. Confermati i co-organizer già presenti.

E’ stata votata la conferma nel ruolo di addetto stampa a Gabriele Beccari. Per la sostituzione dell’amministratore della pagina Facebook, Cristian La Rosa, che ha fatto sapere da tempo di voler lasciare l’incarico, è stato nominato Elia Sciacca. Moderatore è stato nominato Luca Tonoli. Il meetup MoVimento 5 Stelle Cremona continuerà a lavorare nell’interesse dei cittadini e per promuovere gli ideali del MoVimento 5 Stelle Nazionale, come ha sempre fatto, anche nell’ultima aspra battaglia sostenuta per la giustizia di tanti cani innocenti uccisi con crudeltà. La portavoce Lucia Lanfredi ha preferito schierarsi dalla parte di chi i cani li uccideva e principalmente per questo motivo, ma anche per altri, è stata sfiduciata”.

Un’altra pagina della lotta interna al movimento cremonese, dagli sviluppi imprevedibili. A quanto pare infatti, Lanfredi ha lasciato l’incontro senza nemmeno aspettare l’esito della votazione. Ai meet up possono partecipare tutti i cittadini, previa iscrizione. Non è improbabile, ed è già accaduto, che una stessa realtà, anche piccola come Cremona, possa veder nascere più meet up.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Luca69

    Semplicemente VERGOGNOSO !
    Il Meetup di ieri sera è caduto talmente in basso che me ne sono andato schifato dal comportamento di certi personaggi che ha portato il dibattito a una mera gara di insulti.
    Questi individui, forse per una sete di potere che non ha niente a che fare con la filosofia del Movimento 5 Stelle hanno attaccato la Lucia (prima sul giornale poi di persona) danneggiando l’immagine del movimento e distruggendo il Meetup di Cremona.
    La Lanfranchi era ed è tuttora la portavoce dei grillini di Cremona.
    Il caso della Chetti è stato usato come scusa per estromettere la Lucia.
    Chi oggi la attacca con comunicati stampa sapeva benissimo chi era la Chetti e quali vicissitudini giudiziarie avesse in atto. (e gli stava bene così)
    Il Meetup è aperto a tutti per cui la Chetti aveva il diritto di parteciparvi come qualsiasi altro cittadino.
    Ho abbandonato il Meetup schifato da questi individui e dai loro comportamenti.
    Sono e resto un Grillino e spero che il Movimento 5 Stelle Nazionale adotti dei provvedimenti nei loro confornti. Stanno sputtanando il movimento !

    • holos

      Luca69, forse ti è sfuggito che il MoVimento 5 Stelle è animalista e che la sig.ra che difendi è stata condannata in Cassazione per le uccisioni di cani e di intere cucciolate messe in atto “con crudeltà e senza necessità attraverso i farmaci eutanasici Tanax e Pentothal Sodium” e di esercizio abusivo della professione veterinaria.

      Se poi sostieni che ad essere in linea con le idee del MoVimento 5 Stelle Nazionale sei tu…

  • Luca69

    Mi permetto anche di fare una correzione all’articolo.
    Si parla di tre voti a favore e di sette contro.
    Consiglio ai giornalisti di verificare le fonti perchè ci sono stati otto voti a favore della Lucia.
    Successivamente al momento della conta dei contrari (comunque le mani alzate erano meno di 8) è iniziata una disquisizione su chi potesse votare (visto che il regolamento consente il voto a chi ha partecipato ad almeno un meetup negli ultimi 30 giorni) e che i contrari avevano portato molta gente nuova.
    Tale controversia è degenerata non consentendone la conta.

  • Sorcio Verde

    HAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!
    Come godoooo!!!!

  • Italiana

    Per fortuna che una risata li seppellira’