2 Commenti

Maratonina: per la 16esima
edizione di domenica
è conto alla rovescia

Tutto è pronto o quasi per la 16esima edizione della maratonina. Domani verrà presentato il gruppo dei top runners che saranno in prima fila alla partenza di domenica. Molti stranieri, qualche italiano pronto a difendere il proprio personale conquistato a Cremona, e chi ha una storia particolare alle spalle.

Saranno circa 2mila e 100 gli iscritti per i 21km della 16esima edizione della Maratonina di Cremona, ai quali si aggiungono i quasi 160 che hanno aderito alla formula You&me della staffetta, che quest’anno ha di fatto raddoppiato i numeri rispetto all’esordio dello scorso anno. La formula sarà la stessa inaugurata un anno fa con la modifica del percorso. Partenza alle 9.30 da corso Vittorio Emanuele, cambio per la staffetta in piazza Roma e arrivo in piazza del Comune. Per un percorso che metterà in evidenza le bellezze della nostra città. Davanti i cosiddetti top runners che anche quest’anno vedranno al via atleti che cercheranno di abbassare il record della gara. Molti gli stranieri, come vuole la tradizione, qualche italiano di rilievo. Tra le donne  citiamo Claudia Gelsomino dell’Atletica Palzola già campionessa italiana di maratona a Milano nel 2014 e bronzo a Verbania due anni più tardi. Il suo personale sulla mezza è di 79.00 corso proprio a Cremona nel 2013. Tra gli uomini i colori azzurri saranno rappresentati da Michele Palamini del Gruppo Alpinistico Vertovese con un personale sulla mezza di 63.44 siglato ne 2013 proprio a Cremona quando taglio il traguardo undicesimo assoluto. Ma ci sono anche storie che vale la pena di raccontare, come quella di  Ernest Nti Johnson, diciannove anni ganese, ospite del centro d’accoglienza di Marzio. E’ arrivato in Italia con i barconi dopo essere sopravvissuto per miracolo a un agguato in cui morirono i tre amici in viaggio con lui. Orfano ha lasciato in Ghana una sorella alla quale manda i 2,5€ giornalieri per poterla mantenere agli studi. E’ arrivato in Italia per miracolo e poi approdato a Varese dove ha cominciato ad allenarsi con Silvano Danzi per la società Runner Varese. Domenica sarà anche lui a Cremona, là davanti per inseguire un sogno sportivo che a Cremona potrebbe diventare realtà

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti
  • piergici

    Ci saranno pure i go.on

  • Illuminatus

    Non ho mai capito perché queste maratone si corrono sempre nel periodo di maggiore inquinamento d’aria.

    Verrebbe da chiedersi: o gli organizzatori se ne fregano della salute di chi ispira metri cubi d’aria piena di PM10 in corsa, con possibile grave danno alla salute… oppure l’inquinamento è una bufala, inventata per ragioni ideologiche a costringerci a lasciare l’auto in garage.

    Mah.