Commenta

Boxe, Alex Bindar
(Abc) conquista
il titolo italiano

Centrato il titolo italiano da Alex Bindar sul ring di Roccaforte di Mondovì al termine di tre riprese molto combattute, ma che il pugile dell’Abc (Accademia Boxe Cremona) si è aggiudicato con verdetto unanime (5-0) grazie anche alle scorrettezze (colpi a mano aperta) che il suo avversario, il campano Pasquale Di Chiara ha portato in continuazione per tutta la durata del match, un modo di combattere che già aveva evidenziato nei match precedenti e che, stavolta, l’arbitro non gli ha perdonato comminandogli un richiamo ufficiale nel secondo round.

Al di là, comunque, della penalizzazione subita nella ripresa centrale, la superiorità di Bindar è stata evidente per tutta la durata del match: ha sempre attaccato portando a segno colpi efficaci al corpo ed ha evitato i tentativi di reazione del pugile campano risolvendo così nel modo migliore una questione di superiorità che tra i due si trascinava dal mese di marzo, quando, su quello stesso ring di Roccaforte, Di Chiara aveva strappato un successo ai punti su Bindar nella finale del Torneo Mura. Alex si era rifatto due mesi dopo vincendo contro lo stesso avversario il Trofeo Italia e stavolta, nel match più importante ha ribadito di valere più del mancino casertano.

Grande soddisfazione per tutto il clan cremonese, dal presidente Dernini agli insegnanti Merisio e Garavelli che hanno conquistato il primo titolo tricolore della loro gestione dell’ABC. Gli ultimi titoli italiani conquistati da pugili cremonesi risalgono infatti al 2004 e 2007 con Cristian Marchetti e al 2002 con Simona Locatelli.

© Riproduzione riservata
Commenti