2 Commenti

Mortale a Calvatone: la vittima
è Alvise Boscaini. L'investitore
accusato di omicidio stradale

M.A. 28 anni, di origine rumena ma residente a Calvatone, subito dopo aver travolto il ciclista, non si è fermato, ma è tornato indietro in un secondo tempo. E' stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale. E' in attesa del rito per direttissima

AGGIORNAMENTO – Incidente mortale, verso le 22 di venerdì 24 novembre lungo la ex statale 10, in territorio di Calvatone. Vittima, Alvise Boscaini, agricoltore in pensione di 74 anni travolto da un furgone mentre era in sella alla sua bicicletta. L’anziano stava rientrando a casa. Troppo gravi le ferite riportate. I medici del 118, allertati dagli automobilisti di passaggio, non hanno potuto che constatarne il decesso dopo aver provato a lungo a rianimarlo. Sul luogo dell’investimento mortale anche i carabinieri che si sono occupati dei rilievi. L’autista del furgone, M.A., 28 anni, di origine rumena ma residente a Calvatone, subito dopo aver travolto il ciclista non si è fermato, ma è tornato indietro in un secondo tempo, proprio mentre erano in corso le ricerche dei militari. Nel sangue aveva un tasso alcolico superiore al consentito. E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale. E’ in attesa del rito per direttissima.

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • luciano1956

    Rumeni ubriachi ? sono una novità?

    • Mirko

      Strano di solito sono italiani che fanno i reati, il problema che più andremo avanti e più sarà peggio ricordatevelo