2 Commenti

2017: a Cremona meno reati
Abbattuto il muro di omertà
per la violenza sulle donne

In città diminuiti i furti e le rapine. In lieve aumento solo i maltrattamenti in famiglia per i quali sono cresciuti anche gli arresti. Sale il numero di truffe fallite ai danni degli anziani. Il questore Bonaccorso: "Funzionano le campagne di prevenzione"

In prossimità delle festività natalizie il questore di Cremona Gaetano Bonaccorso ha colto l’occasione per formulare i propri auguri alla cittadinanza, tracciando un bilancio dell’attività svolta dalla Questura durante l’anno. Un resoconto positivo, rimarcato dalla diminuzione della maggior parte dei reati, soprattutto quelli predatori, tra cui furti e rapine, e da un maggior numero di arresti effettuati. Aumentate le denunce per i reati persecutori, così come le richieste di ammonimento per quanto riguarda le violenze di genere. Un dato da interpretare positivamente secondo il questore, per il quale si è decisamente abbattuto il muro di omertà che ha sempre caratterizzato questo genere di reati. Buono anche il risultato per quel che concerne le truffe agli anziani, in quanto si è registrato nel corso del 2017 un aumento di tentativi falliti. “Questo vuol dire – ha detto il questore – che le nostre campagne di prevenzione stanno funzionando”. Lievemente aumentato, invece, il reato di maltrattamenti in famiglia,  per il quale, però, sono aumentati anche gli arresti.

Non solo ottimi risultati per l’attività operativa, importantissime anche tutte le attività di prevenzione che sono state organizzate in questo 2017 che sta per chiudersi. Per esempio le iniziative legate ai temi della sicurezza e ai progetti che sono stati discussi durante l’ultimo convegno riguardante il rispetto delle regole in ambito sportivo, convegno al quale ha partecipato anche il capo della polizia Franco Gabrielli. “Un progetto importantissimo – lo ha definito il questore – che abbiamo avviato che tende a ridurre i livelli di violenza e tensione nel corso delle manifestazioni sportive e che spinge ad una nuova gestione dal punto di vista dell’ordine pubblico. L’obiettivo è quello che la polizia esca dagli eventi sportivi e che questi possano essere affidati totalmente alle società sportive e ai tifosi. Cremona in questo senso ha fatto da traino”.

Sottolineati infine anche i tanti incontri e le iniziative organizzate nelle scuole. “Abbiamo ottenuto grande apprezzamento e grandi risultati – ha concluso il questore – . Non è un caso se il numero dei reati è diminuito grazie quindi ad un lavoro congiunto a livello operativo e di prevenzione”.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Maumaro

    Che strano. Le notizie di furti, rapine e truffe aumentano, ma i reati diminuiscono.
    Non sarà che ormai la gente è talmente disillusa che non sporge denuncia?

    • L’Alter Ego – Xmas Edition

      Le “notizie di furti rapine e truffe” sono di quelle che vengono denunciate. O tu hai letto del gioielliere svaligiato che però dice “non sporgo denuncia”?