Cronaca
Commenta

Pallavoliste bosniache a Cremona. Rinnovato gemellaggio con Zavidovici

Venerdì 29 dicembre si è nuovamente rinnovato l’ormai tradizionale scambio culturale e sportivo fra la nostra città e la cittadina bosniaca di Zavidovici, che si inserisce nel quadro delle relazioni ultradecennali di solidarietà e cooperazione consolidatesi a seguito del conflitto interetnico scoppiato nell’area dei balcani negli anni ’90, in cui persero la vita i volontari bresciani Sergio Lana e Guido Puletti ed il cremonese Fabio Moreni mentre si recavano a Zavidovici con aiuti umanitari per i cittadini della comunità.

Promotori dello scambio, oltre al Comitato Territoriale Uisp, il Coordinamento Enti Locali per la Pace e l’Associazione della Democrazia Locale di Zavidovici.

Le pallavoliste bosniache, dopo il loro arrivo a Cremona, in mattinata a Vescovato, hanno fatto visita al laboratorio artigianale delle sorelle Rivoltini, e successivamente ricevute presso il municipio dalla Sindaca Maria Grazia Bonfante, dal coordinatore degli Enti locali per la Pace Rosolino Azzali e da Rosita Viola assessore di Cremona, e ospiti della Canottieri Bissolati per il pranzo con successiva visita agli impianti sportivi della società.

Nel tardo pomeriggio partiranno alla volta di Roncadelle dove sabato prenderanno parte al “20° Memorial Alessandra”, torneo di volley organizzato dalla società Pallavolo Roncadelle, cui partecipano alcune squadre bresciane e la Esperia Cremona.
Il torneo, che è riservato alle categorie Under 14, 16 e 18 anni, si svolgerà presso il Palazzetto delle Sport di Roncadelle dove la Sezione Alpini offrirà il pranzo a tutte le partecipanti.

© Riproduzione riservata
Commenti