4 Commenti

Referendum strada sud,
tempistica disattesa
Arata sollecita il sindaco

I tempi sono notevolmente dilatati per il referendum su via Giordano e adesso, a quasi tre mesi dal deposito del quesito, il Comitato promotore scrive direttamente al sindaco per sapere a che punto si sia arrivati. Lo ha fatto la referente del Comitato stesso, Cristina Arata, che non ricevendo risposte, ha deciso di rendere pubbliche le poche righe di sollecito scritte al sindaco: “Gent. Sindaco, in data 22 dicembre 2017 la S. V. ha trasmesso al Comitato dei Garanti il quesito relativo all’istanza di ‘Referendum Consultivo’ sottoscritta da 600 cittadini e depositata in Comune il 31 ottobre 2017. In base all’art. 5 del Regolamento del Referendum Comunale il Comitato dei Garanti ha 30 giorni di tempo per esprimere il giudizio di legittimità e ammissibilità in merito al quesito proposto (Sei favorevole al mantenimento del progetto della Strada Sud nella programmazione e pianificazione urbanistica vigente del comune di Cremona?), salvo eventuale proroga di 15 giorni.

Ad oggi non si hanno notizie né dell’esito della valutazione né dell’eventuale proroga.

Pertanto, nel rispetto dei termini e delle procedure previste dal Regolamento del Referenfum, si rimane in attesa di tempestiva notizia in merito a quanto sopra. Cordialmente. Cristina Arata”.

I tre garanti sono stati nominati soltanto alla fine di novembre, quindi la tempistica dettata dal regolamento (che peraltro è stato definito obsoleto dalla stessa amministrazione) sono di fatto già stati disattesi.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Mirko

    E cosa vi aspettavate….delle risposte?? Per di più dal sindaco?chi vive sperando,muore c…… O

    • un fascio di luce

      ci si aspetta il rispetto delle leggi vigenti dai nostri amministratori. non può essere utopia chiedere che il sindaco e la giunta rispettino la legge. e gli assessori di minoranza cosa fanno … sonnecchiano? o sono impegnati per le elezioni regionali e nazionali?

  • Illuminatus

    Evidentemente hanno paura che al referendum prevalga il sì.

  • Sorcio Verde

    Quando non si hanno proposte e la maggioranza delle persone le hai contro, l’unica strada è ritardare e tirale per le lunghe, sperando in un miracolo…