Un commento

Martedì 27 febbraio la
giornata più fredda:
a Cremona fino a -7°

Una massa d’aria gelida proveniente dall’Artico interesserà la Lombardia a partire da domani, domenica 25 febbraio, con brusco calo termico già a partire dalla notte anche di 5-8°C rispetto alla giornata di oggi. Sono attese deboli nevicate su zone alpine e prealpine, anche se non si esclude qualche fiocco in pianura e sull’Appennino.  Venti moderati da est, con raffiche localmente fino a 50 km/h.

Tutta la settimana da lunedì 26 a domenica 4 marzo sarà contraddistinta da valori termici di almeno 5°C inferiori alla media climatologica, con minime abbondantemente sotto lo zero e massime intorno allo zero o lievemente al di sopra.

Questi gli estremi termici previsti per la giornata di martedì 27, tra le più fredde della prossima settimana, nei capoluoghi lombardi: Bergamo -6°C/0°C; Brescia -6°C/1°C; Como -3°C/0°C; Cremona -7°C/1°C; Lecco -3°C/0°C; Lodi -7°C/1°C; Mantova -6°C/2°C; Milano e Monza -5 °C/1°C; Pavia -6°C/1°C; Sondrio -8°C/-4°C; Varese -6°C/0°C.

Da giovedì 1 marzo l’aria gelida artica sarà gradualmente sostituita da aria più mite atlantica, la quale favorirà un aumento delle nubi e delle temperature minime. Tuttavia crescerà in concomitanza il rischio di nevicate anche a quote pianeggianti, che potrebbero protrarsi fino alla giornata di venerdì 2.

L’amministrazione comunale ha già mobilitato la protezione civile per monitorare la situazione, ma ha anche avviato un protocollo per verificare la situazione di eventuali senzatetto, in collaborazione con la Caritas e con la polizia Locale, che si occuperà di monitorare eventuali situazioni a rischio.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • DaniNolli

    Martedì sarà il 27 Febbraio, il 28 è Mercoledì…o no?!