Commenta

Dall'11 al 13 maggio torna
'Musica ad arte', la
rassegna delle scuole

“Musica ad arte”, rassegna delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Cremona torna per il quarto anno ad animare le piazze, i palazzi e le strade con la musica che nasce dalle scuole locali. L’appuntamento è per venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 maggio.

Promossa dalla Rete musicale scolastica “Piazza Stradivari”, sostenuta dal Comune di Cremona e dalle scuole del territorio, rappresenta da anni un importante momento di condivisione di percorsi formativi differenti, costruiti intorno alla musica e al suo linguaggio universale.

La manifestazione è un’occasione culturale che vuole potenziare l’interazione tra la scuola e il mondo esterno e, allo stesso tempo, dare visibilità al territorio e alle più importanti esperienze e realtà musicali cittadine. Suonare insieme è educazione civica, educa alla convivenza civile, aiuta a rispettare gli altri, contribuendo al bene comune, come è stato sottolineato nel corso di un incontro di coordinamento in vista dell’evento, presenti la vice sindaco Maura Ruggeri, il prof. Gianluigi Bencivenga, e Daniele Pitturelli, dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore “A. Stradivari”. 

La tre giorni vedrà il susseguirsi di esibizioni da parte di orchestre, gruppi strumentali e cori delle scuole della provincia di Cremona. La rassegna è uno spazio dove convergono esperienze differenti, nate dal lavoro quotidiano dei docenti e dei loro alunni: sono circa 30 le scuole coinvolte con più di mille bambini e ragazzi partecipanti, alla conquista di quei valori condivisi che fanno della musica uno strumento di aggregazione e universalità. 

Tra i partecipanti il Liceo musicale Stradivari, le scuole ad indirizzo musicale, l’Istituto Superiore di Studi Musicali Monteverdi, le bambine e i bambini di Mousikè, Musicambo e Violino va a scuola, importanti progetti sostenuti e promossi dal Comune di Cremona, che nella giornata di venerdì 11 maggio invaderanno la nostra città. Saranno presenti anche alunni delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado, statali e paritarie, che porteranno la loro esperienza musicale scolastica.

La chiusura della rassegna sarà affidata al Coro di voci bianche Mousikè, esperienza di eccellenza nata alcuni anni fa a corollario del più vasto progetto Mosuikè, che ha visto i giovani coristi impegnati in numerose esibizioni in alcuni dei principali teatri lombardi. L’organizzazione e l’allestimento della manifestazione, coordinata da Gianluigi Bencivenga, sarà affidata ad un’equipe composta da docenti della Rete musicale scolastica “Piazza Stradivari”.

 “L’Amministrazione comunale, attraverso il Settore Politiche Educative, sostiene con convinzione questa rassegna, che consolida un’esperienza alla quale abbiamo collaborato attivamente a partire dal nostro insediamento e che costituisce una restituzione dell’investimento che si è inteso fare sulla crescita di una cultura musicale diffusa a partire dai primi livelli di scuola”, ha commentato Maura Ruggeri. 

© Riproduzione riservata
Commenti