Commenta

350mila euro di contributi
dalla Fondazione Comunitaria
per 27 progetti in provincia

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona – Onlus ha esaminato i 39 progetti pervenuti in relazione al primo bando del 2018 ed ha approvato il finanziamento di 27 per un importo complessivo, a progetti realizzati, di 350mila euro. Il bando, che prevede un contributo di circa il 50% del costo complessivo di ciascun progetto approvato, si poneva come obiettivo quello di “migliorare la qualità della vita della comunità cremonese, rafforzare i legami di solidarietà, suscitare e accrescere donazioni provenienti da privati, imprese, Enti a favore di progetti di utilità sociale, promossi da Organizzazioni non lucrative operanti nel territorio della provincia di Cremona”.

Dei 27 progetti che beneficeranno del contributo, 12 riguardano il settore dell’assistenza Sociale e Socio Sanitaria, 9 la tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio storico e artistico, tre l’Istruzione e formazione, due la promozione della cultura e dell’arte e uno la tutela, promozione, valorizzazione della natura e dell’ambiente. Quanto alla distribuzione territoriale, 16 progetti interessano Comuni che fanno parte dell’ambito di Cremona, 7 dell’ambito di Crema e 4 dell’ambito di Casalmaggiore. Salgono così a 714 i progetti che Fondazione Comunitaria avrà contribuito a realizzare e ad oltre 14milioni gli euro stanziati dal 2001 ad oggi.

I contributi maggiori, del valore di 20mila euro, andranno alla Fondazione Onlus San Facio di Cremona (Progetto “No Spreco”), alla parrocchia San Daniele di San Daniele Po (progetto di “riqualificazione ed adeguamento dell’ex bar dell’oratorio per la realizzazione di uno spazio per anziani) e a ben quattro organizzazioni di Crema: Archimede Società Cooperativa (Progetto “Al Campo”), Anffas Onlus (Progetto “Diventiamo grandi insieme”), Franco Agostino Teatro Festival (progetto “Vent’anni di Festival”) e Chiesa Cattedrale Santa Maria Assunta (progetto “Restauro conservativo dell’Oratorio detto del “Quartierone”-Capitolo della Cattedrale ’S. Maria Assunta’).

© Riproduzione riservata
Commenti