Commenta

Trenord, un incubo: pendolari
stipati come sardine e treni
con infiltrazioni d'acqua

Continua come un vero e proprio bollettino di guerra la settimana di disagi per i pendolari che ogni giorno viaggiano sulle linee cremonesi, e che nella mattinata di mercoledì ai consueti problemi hanno potuto aggiungere anche quello di convogli bagnati o addirittura con infiltrazioni d’acqua, come hanno riportato i viaggiatori del convoglio per Milano in partenza da Cremona intorno alle 7, sulla pagina Facebook dedicata alla linea, con tanto di foto e video di pozze d’acqua e sgocciolamenti vari.

Non è andata meglio ai residenti del Cremasco, che come denuncia il Comitato pendolari Cremaschi nella mattinata di mercoledì si sono ritrovati con un treno soppresso a causa di un guasto, il Cremona-Milano delle 6.35, sostituito dal Cremona-Treviglio delle 6.52, che aveva però un’unica carrozza, con il risultato di viaggiare stipati (in quanto il convoglio era già pieno al suo arrivo a Crema) o di non riuscire neppure a salirvi, in alcuni casi.

Insomma, nonostante le ripetute sollecitazioni da parte degli amministratori locali e anche di quelli regionali, sembra che la situazione sia ben lontana dall’essere risolta.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti